Sommersa ogni anno dai turisti provenienti da ogni parte del mondo, Venezia continua a rimanere nell’immaginario comune come una città paradisiaca e pittoresca al di là di ogni tipo di immaginazione. Ma Venezia non è più solo una città ambita dalle coppie in cerca di romanticismo o da novelli sposi che decidono di recarsi nella splendida laguna per godersi il viaggio di nozze, ma essendo una città incantevole ricca di storia e di cultura è una delle più ambite mete italiane da qualsiasi tipo di turista.

Cosa vedere a Venezia? Piazza San Marco, il Ponte di Rialto e il Ponte dei Sospiri sono solo alcune delle splendide meraviglie che Venezia ha da offrire ai suoi visitatori. Ricca di musei, itinerari d’arte, di storia e di cultura Venezia è davvero capace di accontentare i gusti di chiunque, dai grandi fino ai più piccoli, offrendo spettacolari monumenti, architetture e siti culturali uniti allo splendore dei piccoli e indimenticabili viaggi in vaporetto e in gondola.

Ecco tutte le zone più importanti da visitare a Venezia e tutti gli eventi che ogni anno animato la città più bella del Veneto.

Cosa vedere a Venezia

Piazza San Marco è senza ombra di dubbio il primo luogo che viene collegato alla città Venezia. Il grande piazzale su cui sorge la Basilica, colorata d’oro e rivestita da mosaici che raccontano la storia di Venezia, assieme ai bassorilievi che raffigurano i mesi dell’anno, è infatti l’immagine più famosa della metropoli veneta che è diventata l’immancabile meta di tutti i turisti di Venezia che fanno a gara per farsi fotografarsi insieme agli stormi di piccioni che circolano tra i visitatori affamati di cultura e arte. Ma Venezia è anche sinonimo di canale, quello definito dagli stessi veneziani come “Canalazzo”. Il Canal Grande attraversa la città per 4 chilometri dividendo in due parti il centro storico della città. Ogni giorno viene organizzato un tour sul Canal Grande che, partendo dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia, porterà i turisti fino a Piazza San Marco. Altro grande simbolo della città è il Palazzo Ducale che sorge proprio al fianco della Basilica. Di fronte al Palazzo Ducale sorge il campanile di San Marco, costruito nel 1173 come faro per i naviganti, fu restaurato da Bartolomeo Bon nel XV secolo, dove è possibile ammirare la loggetta in marmo rosso di Verona, opera di Jacopo Sansovino, sulla quale si trovano i bassorilievi che raffigurano allegorie con le imprese della Repubblica del Leone. Per tutti gli amanti dell’arte, invece, è immancabile una visita al Museo Peggy Guggenheim la cui collezione è composta dalla più prestigiosa raccolta italiana dedicata all’arte europea ed americana della prima metà del 1900. Le opere custodite in questo luogo sono quelle di grandi artisti tra cui Pollock, de Chirico, Picasso, Kandinsky, Brancusi e Duchamp. Venezia è anche una città ricca di palazzi storici come Palazzo Fortuny, in stile gotico donato alla città dalla vedova dell’artista spagnolo Mariano Fortuny, Palazzo Grassi, opera di Giorgio Massari, Palazzo Mocenigo dalla facciata di impronta rinascimentale, Palazzo Grimani e Palazzo Loredan in stile gotico. Altra grande particolarità della città sono i ponti: per la sua conformazione, Venezia, dispone di 435 ponti tra pubblici e privati che collegano le 118 isolette su cui è edificata, attraversando 176 canali. Il più lungo è il ponte della Libertà che attraversa la laguna veneta, collegando la città con la terraferma e permettendo così il traffico veicolare. Tra gli altri spiccano il ponte di Rialto, il più antico di tutti, il ponte dell’Accademia, il ponte degli Scalzi e il ponte della Costituzione.

Eventi a Venezia

Oltre al famosissimo Carnevale di Venezia che ogni anno rende la città il centro nevralgico dei festeggiamenti di tutta Italia, Venezia è famosa per le tante attività culturali e gli eventi musicali che animano le piazze dell’intera metropoli. Sul sito ufficiale della città di Venezia vengono forniti ogni mese tutti i dettagli sugli eventi più importanti del momento, dalle manifestazioni enogastronomiche per arrivare alle offerte per visitare i musei della città o per assistere agli spettacoli dedicati al mondo del cinema, dell’arte e della musica.