Milano, capoluogo della Lombardia e seconda città d’Italia, è conosciuta per essere la capitale della moda, grande centro industriale italiano e città universitaria tra le più rinomate al mondo.

La città, fondata dagli Insubri nel corso del VI secolo a.C., e conquistata dai romani nel 222 a.C., che le diedero il nome di Mediolanum e oggi la città è il cuore della moda italiana oltre che della televisione e della lirica, grazie alla lunga tradizione operistica del Teatro della Scala che ospita i cantanti lirici più famosi del mondo.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale divenne il centro industriale leader dell’Italia e meta di migliaia di lavoratori provenienti dal Sud che cercavano nella città le opportunità di lavoro. Nell’ultimo secolo Milano è infatti divenuto il maggior mercato finanziario italiano e anche la capitale mondiale della moda.

Milano ha ben 60 musei e 150 gallerie e studi d’arte, tra cui la Pinacoteca di Brera che è considerata la galleria più completa d’Italia per le collezioni raccolte in essa che abbracciano un periodo lunghissimo di anni.

L’Ultima Cena è il più celebre dipinto dell’artista di Vinci a Milano. Si tratta di una pittura a tempera grassa su intonaco databile al 1494-1498 e conservato nell’ex-refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie.

Un altro simbolo di Milano è il castello Sforzesco fatto erigere nel XIV secolo da Francesco Sforza, nuovo signore di Milano. La zona del castello è ottima per passeggiate domenicali e meta di migliaia di turisti ogni anno. I giardini sono splendidi, verdi e ben tenute e le stanze del castello degne di visita.

A cura di Christian Vannozzi

photo credit: Stuck in Customs via photopin cc