A due passi dall’Italia, ma comunque ricca di quel fascino esotico che solo una vacanza all’estero può regalare. La Costa Azzurra è quel tratto di costa che, da Tolone, arriva fino al confine italiano con Ventimiglia ed è ricca di attrazioni, cittadine e scorci meravigliosi, tutti da scoprire. Città come Nizza, Monaco, Antibes, Cannes o St-Tropez sono famose in tutto il mondo per il loro carattere elegante, ma sempre molto umile che accoglie ogni visitatore. Con i suoi quaranta chilometri di spiaggia e mare cristallino, la Costa Azzurra offre tantissimo. Ecco allo cinque itinerari per scoprire al meglio questo tratto di litorale paradisiaco.

  • Le città più chic: per una vacanza “elegante” l’itinerario perfetto è quello che vi porta alla scoperta delle mete più gettonate da vip e star internazionali. Partendo da Nizza, base ideale per questo itinerario, si scoprono tutti gli alberghi, le piccole piazze ricche di storia di Nizza Vecchia e la lunghissima Passeggiata degli Inglesi. Proseguendo incontrerete la città di Antibes, una vera e propria perla di bellezza, e infine Cannes, famosa per il Festival e per essere meta di tanti attori americani che, proprio qui, cercano il giusto relax. Il Palais de Festival, la Croisette, la passerella delle celebrità sono solo alcune delle attrazioni da non perdersi. L’emblema delle vacanze al sole è poi St-Tropez, ricca di locali che animano la movida notturna. Qui non potete perdervi una visita a La Ponche, il quartiere antico dei pescatori che, ancora oggi, ha un fascino incredibile.
  • Tour delle isole: la Costa Azzurra non è solo città, è anche mare e, a sopresa, isole! Per una vacanza all’insegna del mare sono così importantissime e degne di nota le isole di Hyères. Qui i visitatori possono giungere in traghetto, con pochi minuti di navigazione, ed iniziare ad esplorarle. La più famosa è Porquerolles, dai colori cangianti e accesi che si può visitare in bici o anche tramite escursioni subacquee. Sempre in tema “natura” bellissima è Port-Cros, un parco naturale visitabile solo a piedi tramite percorsi di grande impatto visivo.
  • Alla scoperta dell’entroterra: se invece delle città preferite un itinerario che vi porti a contatto con la natura prendete come città di partenza Mentone e da qui proseguite verso Gorbio, il villaggio di mare più alto d’Europa! La strada panoramica poi prosegue verso Sainte-Agnes con il suo gigantesco forte militare. Proseguendo vi imbatterete in Peille, un villaggio medioevale, Peillon, un piccolo borgo a nido d’aquila ossia incastrato nella roccia e poi, dopo un tour panoramico mozzafiato, si apriranno davanti a voi le “Gole del Lupo”. Si tratta di un sentiro che corre nel letto del fiume scavato a fondovalle e di grande impatto visivo.
  • La Costa Azzurra dei pittori:  diversi pittori e artisti francesi hanno trovato proprio qui, in Francia e più precisamente nella Costa Azzurra, fonte di ispirazione per le loro opere d’arte. Partendo da Nizza potete quindi visitare il MAMAC per godere dell’arte moderna e il Museo di Matisse e Chagall. Se amate invece un approccio più diretto con l’arte, spostandovi a Cannes potrete visitare lo studio di Renoir e, a Vence, vedrete la Chapelle du Rosaire progettata da Matisse. Ad Antibes invece troverete il museo di Picasso dove, tra un giro in città e un po’ di relax davanti al mare, potrete rendere omaggio al grande artista.
  • Tour in moto: per scoprire la Costa Azzurra in modo intraprendente, ma allo stesso tempo abbastanza a contatto con il mondo circostante, un tour in moto è perfetto. Si parte ancora una volta da Nizza e dopo aver fatto un rapido tour nel Principato di Monaco, si parte alla volta di Sant-Laurent-du-Var e Cagnes-sur-Mer e Antibes. Da Antibes si arriva a Cannes dove si ferma il primo giorno di itinerario su due ruote. Il giorno successivo si riparte alla volta di Saint-Tropez, percorrendo la DN7 per circa 73 chilometri, in un viaggio alla scoperta di Puget-sur-Argens.