Abbiamo più volte parlato dell’importanza di assicurare al nostro amico a quattro zampe una vacanza rilassante insieme a noi o piuttosto una permanenza affidabile mentre siamo via.

Ormai i posti vacanzieri più frequentati sono decisamente attrezzati per il nostro Fido: con tanto di ciotole separate, docce dedicate, pet sitter e veterinario.

Tuttavia una controindicazione c’è e si tratta del prezzo: parliamo di cifre che si aggirano intorno ai venti euro in media al giorno per far alloggiare il nostro cane in strutture dedicate.

Una tariffa che se, aggiunta a quella che spendiamo per il nostro di soggiorno, può far sballare i conti.

Ad ogni modo è bene precisare che in molte strutture ricettive alberghiere, soprattutto della costa adriatica, Fido può soggiornare in camera insieme ai padroni a patto che si tenga lontano dalla zona ristorante.

Più in generale i costi per l’alloggio del cagnolino variano di regione in ragione e di struttura in struttura: a Caprera, ad esempio, per l’ingresso del cane si pagano 30 euro (che diventano 20 se si sceglie la formula dell’abbonamento mensile, con un risparmio di 10 euro) ma in questo caso l’ “ospite” e’ proprio il proprietario, che dovrà’ ricordare di munirsi di sdraio, ombrellone e tutto l’occorrente per la permanenza in spiaggia.

Certo un costo, ma avere un cagnolino significa avere una responsabilità e come tale ha le sue spese, sappiamo che tuttavia ogni sacrificio è bene corrisposto dal nostro Fido.