Curaçao è l’isola più grande e importante dell’arcipelago delle Antille Olandesi, una delle parti più a sud dei Caraibi. Questa isola e le sue coste sono una meta da non perdere per tutti coloro che amano il mare dei Caraibi con i suoi colori e i suoi sapori.

Qui si può trovare il fascino della vecchia Europa racchiuso nell’architettura della capitale di questa isola, la piccola città di Willemstad, che riesce a far convivere su un territorio piccolissimo il meglio dello svago e del turismo con i caratteri distintivi della cultura e della tradizione caraibica.

Qui ci sono le migliori strutture alberghiere e ricettive dell’arcipelago, che si affacciano su un mare meraviglioso e cristallino, ma la città di Willemstad merita di essere vista soprattutto per quello che offre al di fuori dei resort e delle spiagge.

La città, annoverata dall’UNESCO come uno dei Patrimoni dell’Umanità, è bellissima e particolare: il porto la divide in due zone nette, chiamate Punda e Otrobanda, unite tra loro da un ponte galleggiante. La zona più antica è quella di Punda, che fu costruita durante il primo periodo di occupazione olandese, tra il XVII e il XVIII secolo, e di questa porta tutte le testimonianze: la sinagoga Mikvé Emmanuel, Fort Amsterdam, prima bastione di difesa, ora sede delle amministrazioni, e il Museo della Cultura Ebraica.

Otrobanda è più recente, ma non meno affascinante non tanto per l’architettura in sé ma soprattutto che per la ricchezza di colori e atmosfere che si possono osservare passeggiando per le stradine del quartiere.