Le compagnie aeree permettono di portare un bagaglio a mano di dimensioni prestabilite in modo che possano entrare senza problemi nella cappelliera. Le dimensioni variano da compagnia a compagnia e possono variare leggermente sia nel peso che nel volume. In questa breve guida aiuteremo il lettore a orientarsi tra le dimensioni bagaglio a mano di diverse compagnie.

L’Alitalia consente un bagaglio a mano del peso massimo di 8 kg e le dimensioni di 55 cm di altezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di spessore. Se non si rispettano queste misure la compagnia aerea non farà imbarcare il bagaglio e costringerà il passeggero a depositarlo nella stiva (per altre info su Alitalia cliccate qui). Per ogni chiarimento Alitalia mette a disposizione la linea telefonica dedicata 06 65640.

Easyjet esige invece delle misure standard di 56 x 45 x 25 cm, comprese tasche, maniglie e ruote. Se si trasportano laptop, macchine fotografiche o altri oggetti del genere occorre infilarli dentro lo zaino o il trolley che si porta a bordo. Se non si rispettano le dimensioni consigliate si rischia di pagare una tariffa di 30,00 euro ogni bagaglio. Fortunatamente il personale della compagnia britannica non è molto fiscale sui controlli e solitamente non controlla il peso del bagaglio  (per altre info su Easyjet cliccate qui).

La compagnia aerea più fiscale per le dimensioni del bagaglio a mano è la Ryanair che tassativamente non ammette bagagli superiori 55cm x 40cm x 20cm. La compagnia irlandese permette anche un secondo bagaglio più piccolo di dimensioni 35x20x20. La scelta  del secondo bagaglio a mano, anche se di dimensioni ridotte, è stata voluta su richiesta di numerosi viaggiatori che trovavano difficile trasportare nel solo bagaglio consentito i laptop o le buste regalo (per info su bagaglio a mano Ryanair cliccate qui).

photo credit: pierpeter via photopin cc