Tra le compagnie aeree low cost l’irlandese Ryanair è una delle più attente e delle più fiscali sul rispetto del peso e delle dimensioni standard del bagaglio a mano che si può portare con se a bordo. In mancanza del rispetto del parametro pattuito la compagnia aerea imbarcherà la valigia nella stiva facendo pagare un surplus sul biglietto di 30,00 euro, cosa che senza dubbio va evitata se si vuole volare a condizioni vantaggiose. Quindi occorre prestare molta attenzione alle dimensioni reclamizzate sul sito ufficiale Ryanair(per altre info Ryanair cliccate qui).

Le dimensioni bagaglio a mano previste da Ryanair sono insindacabili e devono rispettare i parametri 55cm x 40cm x 20cm. Prima di partire, o addirittura di comprare un trolley, è consigliabile misurarlo per appurare l’esattezze dei parametri di rispetto. Occorre tener conto che nelle dimensioni devono essere contati anche le maniglie, le tasche e le ruote. Il personale di imbarco è molto rigido nei controlli e farà posizionare il bagaglio a mano in un apposito contenitore. Se le dimensioni sono maggiori del contenitore il trolley sarà imbarcato nella stiva (per info su bagaglio a mano Ryanair cliccate qui).

Fortunatamente dal 1 dicembre 2013 la Ryanair ha deciso di venire incontro ai passeggere concedendo un secondo bagaglio a mano, di dimensioni più ridotte, 35x20x20 da portare a bordo. In questo modo borsette, laptop e anche piccoli souvenir acquistati in aeroporto e portati in busta potranno essere trasportati senza dover pagare un supplemento sul biglietto. Occorre però tenere sempre rispettare le dimensioni che vengono imposte (per ulteriori info Ryanair cliccate qui).

photo credit: Juanedc via photopin cc