La zona del Friuli Venezia Giulia dove si ergono le Dolomiti Carniche, presenta un interessantissimo aspetto geologico e naturalistico adatto ad una visita mirata della zona.

Nonostante l’assenza di un manto innevato, in questa stagione risulta molto piacevole trascorrere più di qualche giorno nelle vicinanze dei monti Pallidi, dove si può tonificare il corpo e corroborare lo spirito con l’ attività delle lunghe passeggiate, lungo i sentieri scoscesi di questo paesaggio di montagna o praticando il nordic walking, con il quale si intende il trekking ma che, grazie ad una guida specifica che farà anche le veci di cicerone, potrà essere accompagnato dalla conoscenza storica e sociale di questo territorio.

La persona che farà da guida, saprà ben mostrare, con il suo medesimo modo di fare, il carattere e l’attitudine alla schiettezza della popolazione autoctona la quale, benché geograficamente sia collocata nella provincia di Udine, nutre un sentimento di profonda appartenenza alla Carnia, una tra le regioni italiane la cui antichissima civiltà è dimostrata dal ritrovamento di resti di era paeleolitica che risalgono al secondo millennio avanti Cristo.

A tutt’oggi i ragazzi che vivono nella regione carnica hanno un profondo legame con la natura e prediligono impegnarsi in un lavoro artigianale di tradizione familiare piuttosto che stare di fronte allo schermo di un computer, vivendo pienamente il rapporto con il luogo d’origine.