Per i surfisti europei spesso non è facile trovare dei lidi, perché la mancanza di vasti territori bagnati da Oceani rendono difficile questa attività sportiva. Ciò nonostante gli sportivi tedeschi hanno trovato un modo per esercitarsi, in quanto essenziale per il surf non è l’Oceano come si potrebbe pensare, bensì le onde, allora perché non cercare anche in montagna? magari un fiume con delle rapide e quindi delle onde? Da qui si arriva all’Eisbach, un canale che che grazie alle rapide, è divenuto la capitale bavarese del surf (per ulteriori info su dove fare surf cliccate qui).

Numerosi amanti di questa disciplina, non solo della Germania ma ormai di tutta Europa, si recano in questo torrente per cavalcare le sue tremende onde, che come si può ben vedere dal filmato sono tutt’altro che cavalcabili e insidiose come quelle oceaniche.  Le autorità della Regione hanno deciso di chiudere un occhio, e nonostante il bagno sia vietato nell’Eisbach, perché giudicato troppo pericoloso, vi si può fare surf, per la gioia di tutti i cultisti. Il surfista è infatti in grado di cavalcare le onde, cosa che un nuotatore non esperto non sa fare (per spiagge dove fare surf cliccate qui).

Quindi se si ama il surf non si deve cercare solo il mare, ma anche il fiume, dove ci sono rapide ci sono onde da cavalcare e quindi una tavola che le solca (per info su spiagge dove fare surf cliccate qui).

photo credit: bass_nroll via photopin cc