EasyJet ha festeggiato i suoi primi 20 anni di attività e, nell’occasione, ha presentato anche le nuove divise del proprio equipaggio, dotate di tecnologia incorporata.

Equipaggi ed ingegneri, dunque, avranno queste speciali divise dove la tecnologia incorporata avrà l’obiettivo di migliorare la comunicazione e le procedure di sicurezza per i passeggeri. Per gli equipaggi le innovazioni sono le applicazioni LED su spalle e bordi delle divise, per fornire illuminazione supplementare in caso di emergenza; sul bavero della giacca, per fornire informazioni quali codici dei voli o destinazioni; e i microfoni incorporati per migliorare la comunicazione tra assistenti di volo, piloti e passeggeri. Senza dimenticare le applicazioni LED sulle divise del personale di terra, per aiutare le manovre dell’aeroplano.

Per gli ingegneri, invece, le luci LED nei cappucci dei giubbotti serviranno per illuminare l’area di lavoro e lasciare le mani libere per l’ispezione e la manutenzione dell’aeromobile. Assieme a queste previsti accessori catarifrangenti tagliati al laser per illuminare le aree circostanti e migliorare la visibilità dell’area aeroportuale e videocamere integrate per permettere la diagnosi remota di problemi tecnici insieme ad altoparlanti e ad un microfono per permettere comunicazioni istantanee.

Tutto questo è il risultato del lavoro di easyJet in partnership con CuteCircuit, azienda di moda tecnologica che, tra le altre, ha recentemente lavorato con U2, Katy Perry e Nicole Scherzinger.

easyJet inizierà a provare le “wearable technologies” all’inizio del 2016