Il peso del bagaglio a mano previsto dalla compagnia low cost britannica Easyjet, non viene specificato in maniera dettagliata dal sito che invita il viaggiatore a portare un bagaglio di peso ‘ragionevole’, lasciando quindi al buon senso comune il capire fino a che peso si può portare nell’aeromobile. Generalmente come metro di valutazione si usa la cappelliera, e il saper posizionare agevolmente o meno il bagaglio a mano in essa. Solitamente il peso si aggira quindi sui 10 kg, superati i quali, chilo più chilo meno, è sconsigliato portare a bordo.

Il bagaglio che la Easyjet consente di portare a bordo è solo uno, e non sono previsti laptop o borsette aggiuntive che devono quindi essere posizionate entro il trolley che si porta a bordo. Per questa ragione occorre stare ben attenti a non portare cose troppo pesanti che non permetterebbero il posizionamento del bagaglio nella cappelliera. Le sciarpe, i soprabiti e gli ombrelli non sono considerati bagaglio a mano (per info su Easyjet cliccate qui).

Il volume del bagaglio deve rispettare le dimensioni standard di 56 x 45 x 25 cm, comprese le tasche e le ruote. Il personale non è solito fare controlli ne ha degli appositi contenitori per misurare il volume della valigia trasportata , ma se il baglio è vistosamente grande e pesante sarà depositato nella stiva obbligando il viaggiatore a un supplemento sul biglietto di ben 30,00 euro (per altre info su Easyjet cliccate qui).

Per quanto riguarda i liquidi che si possono portare a bordo, valgono le regole europee che prevedono il non superare un litro e di contenere ogni liquido in un apposito sacchetto di plastica (per ulteriori info su Easyjet cliccate qui).

photo credit: TempusVolat via photopin cc