Siete ancora in tempo per prenotare le vostre vacanze. Anzi, il mese di settembre è decisamente quello più indicato per un fine settimana più tranquillo e lontano dagli affollati luglio e agosto. Momondo.it ha stilato per voi dieci mete dove vivere un’esperienza unica e originale di camping. In riva al lago, surfando sull’oceano, immersi nella natura selvaggia o pet-friendly.

Un quinto dei viaggiatori a livello globale nel 2018 sceglierà il camping: nel nostro Paese sono i ragazzi tra i 23 e i 35 anni a optare maggiormente per questa esperienza. Ma andiamo subito alla lista delle 10 destinazioni perfette:

Polonia, Mazury. In kayak per ammirare la natura, nel cosiddetto “polmone verde della Polonia” che è circondato da borghetti caratteristici e inevitabilmente da diversi luoghi attrezzati per il campeggio.

Norvegia, Fannefjorden. Vicino a Molde, è possibile visitare il pittoresco villaggio di pescatori Bud o l’isola Veoya, percorrere la tortuosa strada di montagna Trollstigen - ovvero il “sentiero dei troll” – e montare in sella contemplando le verdi colline che circondano il paesaggio.

Portogallo, Vila Nova de Milfontes. Qui è possibile fare surf, cavalcando le onde dell’oceano Atlantico. A deliziare i viaggiatori ci penseranno le spiagge intatte, il dolce cullare dei flutti, la fioritura di rigogliosi giardini e prospere vigne.

Baviera, Fussen. Qui, invece, possono essere ospitati i viaggiatori accompagnati dai propri amici a quattro zampe; la zona del lago Hopfensee è la scelta ideale per chi desidera concedersi un po’ di relax, beneficiando delle saune e dei bagni turchi circostanti, ma che non rinuncia a una parentesi culturale e alle visite delle attrazioni locali, potendo scegliere tra i numerosi castelli e palazzi che popolano i borghi vicini, come Linderhof o Schwangau.

Danimarca, Blavand. Si trova a due passi dalla spiaggia immacolata che si affaccia sul mare del Nord. Completano il quadro un acqua park, un centro benessere e uno spazio destinato ai più piccoli votati all’intrattenimento formato famiglia.

Versailles. I magnifici giardini della reggia reale sono facilmente accessibili e i frequenti collegamenti in treno consentono di raggiungere Parigi per una fuga metropolitana. Caratterizzano la zona perle storiche e architettoniche di rara bellezza: dalla dimora estiva di Maria Antonietta, al castello di napoleonica appartenenza e il Museo Nazionale di Archeologia insediato in un castello medioevale.

Svezia. Andate alla baia di Kälsviken nel parco nazionale Skuleskogen, vicino alla costa Höga: i visitatori troveranno ad attenderli camping essenziali e senza fronzoli, che offrono acqua, bagni e la possibilità di accendere piccolo falò. Ideale per ingannare le afose giornate estive, questo paradiso ancestrale è perfetto scoprire sassi risalenti all’Età del Bronzo e immergersi in foreste centenarie.

Romania, Bran. Qui è nata la leggenda sul castello trecentesco del vampiro più celebre della letteratura ed è possibile mettersi sulle tracce di altri luoghi da brivido. Inoltre, ai piedi del castello è possibile trovare camping a tema, luoghi adatti a tutta la famiglia dove è possibile alloggiare in bungalow e tende.

Finlandia. L’arcipelago finlandese dispone di diverse aree adibite al campeggio e offre numerose attività quali kayak e trekking. Composto da oltre ventimila isole, è senza dubbio un luogo incantato: ospita, infatti, un vastissimo parco nazionale e il più alto dei Paesi nordici, che si erge in una magica area naturale visitabile prenotando una crociera. Luogo d’interesse indiscusso per gli amanti della letteratura sono invece le isole Pellinge, fonte di ispirazione per la più affermata autrice finlandese di libri per l’infanzia.

Sardegna, Sant’Antioco. È una terra incolume dal turismo di massa rispetto alle altre zone dell’isola. A breve distanza, in direzione sud-ovest, sorge poi Tonnara, un angolo nascosto con una spiaggia privata e scogli accessibili per un bagno di sole. Qui è possibile accamparsi in uno dei 150 spiazzi a disposizione e apprezzare la visione magnetizzante del mare blu.

Queste le parole di Clizia L’Abbate, head of Regional Strategy, South East EU, di Momondo.it.

Essenziale o ricca di comfort, l’esperienza in campeggio rappresenta una modalità di viaggio “autentica“, che consente ai viaggiatori di avvicinarsi alle persone e alle tradizioni locali con maggiore semplicità, in perfetto accordo con la filosofia di Momondo, che invita i viaggiatori a scoprire nuovi posti a diretto contatto con la natura e la gente del posto.