In questa giornata uggiosa, invernale, fredda e grigia i miei pensieri corrono al “mio mare”, la località di villeggiatura dove vado ogni anno con la mia famiglia da tantissimi anni… un appuntamento fisso al quale non posso mancare: Eraclea Mare.
La prima volta che me ne parlarono mi chiesi come potesse essere il mare nel Veneto, ma prenotammo ugualmente per passare le vacanze estive in compagnia. Beh, devo ammettere che ne sono rimasto subito conquistato: Eraclea Mare è un paesino meraviglioso affacciato sul Golfo di Venezia, immerso in un’antica e profumata pineta che arriva fino alla spiaggia fine dorata e al mare, particolarmente trasparente.
La località è appunto denominata la “Perla dell’Adriatico” complici i colori della florida pineta (di cui gran parte è rimasta incontaminata), le dune del litorale ricoperte di tamerici e la splendida Laguna del Mort, riserva naturale dichiarata una delle 30 spiagge più belle d’Italia.
La spiaggia di Eraclea Mare si estende per 4 chilometri: la maggior parte di essa è super attrezzata, mentre una piccola parte è libera, ma tenuta sempre ottimamente.
Il paese è molto piccolo, la maggior parte dei ristorantini e dei locali notturni si trovano nella principale via Dancalia, ma comunque l’estate è ricca di eventi, manifestazioni, mercatini e spettacoli musicali per movimentare la vacanza dei villeggianti.
Eraclea Mare è perfetta per le famiglie con bambini e per chi ama trascorrere le vacanze in relax e a stretto contatto con la natura, ma vi chiedo un favore… non spargete troppo la voce!

photo credit: Eracleamare via photopin cc