L’ansia da vacanza è una tipologia di disturbo che, a dispetto di quanto si possa credere è molto diffusa.

Lo stress del viaggio, l’alloggio in un posto che non conosciamo al quale, se magari si trova all’estero, si aggiunge la preoccupazione per una lingua diversa dalla nostra.

In alcuni casi può far comodo portarsi in valigia un piccolo rimedio per tenere a bada l’ansia da viaggio.

Le essenze floreali australiane possono aiutare in questo senso.

Esistono in commercio dei mix creati apposta per favorire il superamento naturale dei disagi cui siamo sottoposti e che possono accompagnare l’organizzazione del viaggio o la vacanza stessa.

C’è ad esempio il Green Remedies, una combinazione creata apposta, che contiene Bottlebrush molto utile soprattutto per rimediare al cambiamento di dieta che oltre allo stress psicologico può creare anche disturbi intestinali da non sottovalutare.

Le essenze floreali australiane sono in vendita nelle  farmacie ed erboristerie, non sono invasive e sono molto indicate anche per i più piccoli che molto spesso accusano i disturbi del viaggio in maniera molto più incisiva degli adulti.

Essenze floreali o meno, l’importante è dare alle cose il giusto peso, i preparativi è vero possono essere stressanti tuttavia non dimentichiamo lo scopo di tutte queste fatiche: dirigersi nei posti dove abbiamo deciso di passare le vacanze in relax o all’insegna dell’avventura, comunque secondo le proprie esigenze.