Relax è la parola chiave delle vacanze estive, l’obiettivo finale da raggiungere dopo mesi e mesi passati dietro una scrivania o sui libri di scuola. Oltre al mare e alla montagna, per raggiungere questo scopo numerosissime persone decidono di trascorrere qualche weekend o intere settimane in alcune delle più belle Spa d’Italia dove la magia e la bellezza delle terme riesce a restituire la vitalità e l’energia che durante gli altri mesi dell’anno vanno a perdersi a causa dello stress e della quotidianità.

Una delle località termali italiane più gettonate è Montecatini Terme, cittadina della provincia di Pistoia in Toscana che ospita un’importante stazione termale che fa del turismo la principale attività economica del territorio. Molte sono le strutture che propongono offerte esclusive per garantire il massimo del comfort ai propri ospiti e tra queste spiccano i pacchetti last minute che permettono di soddisfare pienamente le molteplici esigenze, offrendo percorsi benessere completi, trattamenti estetici, massaggi, bagni nelle straordinarie piscine termali e tanto altro. Una delle strutture più indicate è l’Hotel Montecatini Palace, un lussuoso 5 stelle totalmente rinnovato nel cuore della città termale che accoglie i propri ospiti in un ambiente da favola, un tempio del benessere dove trovare rifugio rigenerando il fisico e la mente. I pacchetti proposti dalla struttura hanno dei prezzi che partono da 64,50 euro per arrivare a 374 euro per i trattamenti di coppia.

Altra importante e rinomata meta in fatto di terme è Chianciano, una delle località termali più famose d’Italia situata nella provincia di Siena. Tanti sono i pacchetti proposti dalle terme di Chianciano tra cui l’ingresso alle terme sensoriali senza limite di orario a soli 38 euro dal lunedì al venerdì e 45 euro per il week end. Le Terme Sensoriali uniscono i tradizionali trattamenti benessere, come saune e vasche, a particolari trattamenti che si basano sulle discipline olistiche e sulla naturopatia come la “Piramide Energetica” o la “Stanza del Silenzio interiore”.