Non siete interessati alla spiaggia né alla montagna e la vostra vacanza ideale è in giro per le città alla ricerca di mostre e musei?

L’estate del 2012 sembra particolarmente ricca di questo genere di eventi, vediamone alcuni che riguardano l’arte contemporanea tra Italia, Germania e Belgio.

Partiamo dalla Germania, dove a Kassel, una piccola cittadina, dal 9 giugno al 16 settembre c’è la tredicesima edizione di Documenta, una delle più importanti mostre di arte contemporanea a livello internazionale. 100 giorni in cui in questa piccola città, rinata dopo i bombardamenti proprio grazie a questo evento, si riuniranno oltre 160 artisti provenienti da 55 paesi per esporre le loro opere.

Poco più su, a Limburg, in Belgio, si terrà la nona edizione di Manifesta. Una mostra che cambia location per ogni edizione e si pone come uno degli eventi itineranti più prestigiosi dell’arte contemporanea. Fino al 30 settembre diversi artisti proporranno le loro opere all’interno di uno spazio ricavato da un miniera in disuso che sarà poi trasformata in un distretto per le arti e per la scienza.

In Italia, per questa estate 2012, sono tre le manifestazioni da non perdere. A Merano Arte un evento tutto dedicato a Dennis Oppenheim. Poi tutti a Milano, dove alla Triennale fino al 2 settembre ci sarà la mostra Gillo Dorfles. Il Kittsch e, nello stesso periodo, all’Hangar Bicocca è allestita la mostra dell’artista cubano Wilfredo Prieto.