Domenica 29 maggio 2016 Ferrara regalerà un’esperienza unica. Cavalieri al galoppo, sfarzi ed avvincenti gare rinascimentali per il Palio più antico del mondo, che torna nel cuore storico di Ferrara, la città che fu la capitale del Ducato Estense. In scena, per la prima volta nel 1259, il grande torneo ha raccontato negli anni la storia della città estense, diventando un appuntamento imprescindibile nella vita ferrarese. Il centro cittadino si trasforma in una grande festa cavalleresca e rievocativa che culmina l’ultima domenica, quest’anno il 29 maggio, in Piazza Ariostea dove vanno in scena la corsa delle putte, dei putti, delle asine e la prestigiosa corsa dei cavalli.

Ma le 8 contrade protagoniste si sfidano per tutto il mese di maggio, dimostrando destrezza ed abilità nelle diverse prove, che diventano un grande spettacolo per i visitatori ed un omaggio alla Ferrara del Rinascimento, che oggi conserva ancora, in modo impeccabile, piazze e palazzi storici. Testimonianze del Palio di Ferrara si possono trovare, infatti, negli splendidi affreschi del Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia e nei racconti di Ludovico Ariosto ne “L’Orlando Furioso”, di cui quest’anno ricorrono i 500 anni dalla sua prima edizione, avvenuta proprio a Ferrara il 22 aprile 1516.

Grazie alle proposte del Consorzio Visit Ferrara, che mette insieme circa 90 operatori turistici di tutta la Provincia ferrarese, sul sito ufficiale si possono prenotare pacchetti e soggiorni esclusivi, per vivere al meglio il Palio più antico del mondo e i suoi numerosi eventi. Si può scegliere tra le proposte dell’Agenzia di Viaggi Gulliver’s Island, il pacchetto di 1 notte con colazione, pranzo o cena tipica, oltre la disponibilità della bicicletta in occasione della suggestiva Benedizione dei Palii e l’offerta dei Ceri del 6 maggio (da 91 euro a persona), quando le diverse contrade si iscrivono alle corse.

Stessa offerta per il Corteo storico del 21 maggio (da 81 euro). Per assistere ai giochi giovanili delle bandiere il 7 maggio ed gare degli antichi Giochi delle bandiere estensi, il weekend del 14 e 15 maggio, 2 notti con pranzo o cena tipica, visita guidata alla città e carta turistica MyFe Card, sono invece a partire da 187 euro a persona. Da 199 euro, lo stesso pacchetto per il fine settimana clou del Palio, dal 27 al 29 maggio, quando in piazza Ariostea si disputeranno le avvincenti corse, che terranno tutti con il fiato sospeso. L’Agriturismo Lepre Bianca mette a disposizione per tutti i weekend di maggio 2 notti per 2 persone con colazione e cena con prodotti biologici da 270 euro. Chi, degli 8 borghi e rioni cittadini, conquisterà quest’anno l’ambito Palio di San Giorgio, il palio dei cavalli, di Ferrara?