La Festa della Musica, celebrata in tutto il mondo il 21 giugno, è stata inaugurata 35 anni fa, quando il Ministro della Cultura francese ha invitato i musicisti a scendere in strada con i propri strumenti e a suonare in pubblico. Oggi è un vero e proprio evento globale, con incredibili esibizioni musicali gratuite in oltre 700 città di 120 Paesi, un’opportunità unica per i musicisti di tutte le età, professionisti o semplici. Grazie ai pareri degli utenti di Booking.com, i veri esperti di viaggio, Booking.com ha voluto pensare a questa lista di mete imperdibili per godere al meglio della musica dal vivo che risuonerà il 21 giugno in tutto il mondo.

  1. Dublino: l’amore per la musica è un fattore fondamentale in una serata in compagnia: l’atmosfera allegra che si respira durante un’esibizione in un tipico pub irlandese ha un qualcosa di magico. Tenete il ritmo con i piedi e cantate insieme alla gente del posto sulle note di una canzone tradizionale, mentre bevete una pinta di Guinness, la bevanda nazionale per eccellenza. A Dublino ci sono centinaia di pub, e in molti di essi troverete musica dal vivo tutte le sere. Gli utenti di Booking.com consigliano di non lasciarsi sfuggire questa esperienza. Dove prenotare? Per essere nel cuore del ritmo, scegliete il Clontarf Castle Hotel, ospitato in una dimora dell’11° secolo.
  2. Buenos Aires: a Buenos Aires la musica scorre nelle vene! Famosa come la patria del tango, la città ha un debole per la musica dal vivo, soprattutto nel quartiere di Palermo, dove è possibile sentire una chitarra che suona quasi a ogni angolo. Durante l’estate a Buenos Aires si tengono numerosi festival ed eventi musicali all’aperto. Dove prenotare? La Lina&Tango Guesthouse si trova nel caratteristico quartiere storico di San Telmo e offre anche lezioni di tango.
  3. Glasgow: la scena musicale di Glasgow ha dato i natali a tanti nomi famosi come Franz Ferdinand, The Fratellis, Simple Minds, Texas e Travis, e continua a dare visibilità a tanti altri talenti locali. Tratto distintivo della città sono i piccoli e caratteristici bar, quasi nascosti sotto i binari della ferrovia e ospitati in accoglienti seminterrati. In alternativa, il Barrowland Ballroom è la location perfetta per assistere a uno spettacolo più affollato. Dove prenotare? Scegliete una camera al citizen M Glasgow, a soli 400 metri dalla Glasgow Royal Concert Hall.
  4. Melbourne: è la capitale culturale dell’Australia e vanta una ricca scena musicale che spazia dall’indie all’elettronica. I posti ideali per la musica dal vivo sono i tanti piccoli locali alla moda, che con la loro atmosfera shabby chic danno un’aria un po’ hipster a questa città. Di recente alla lista di locali si è aggiunto l’Howler, un vecchio magazzino riconvertito in spazio per la musica. Con le sue panche in legno, le pareti in mattoni, le piante e il tetto parzialmente scoperto, sarà il luogo ideale per intrattenersi con un drink prima di un concerto. Dove prenotare? Date un’occhiata al coloratissimo Adelphi Hotel, nel cuore della vivace zona di Flinders Lane. È la scelta ideale per sorseggiare un cocktail al bar dell’hotel prima di andare a un concerto.
  5. New Orleans: Patria del jazz, New Orleans è sinonimo di musica e sa offrire assaggi live di soul, blues, funk e rock in ogni angolo. Di recente la città è stata anche immortalata nel video di Formation, uno degli ultimi brani di Beyoncé. Aspettatevi tante jam session, festival e locali da favola in puro stile New Orleans. Dove prenotare? Il The Ritz-Carlton, New Orleans si trova vicino al Quartiere Francese e ospita esibizioni di musica jazz nel lounge bar.
  6. New York: è un calamita per gli amanti della musica, che non resteranno delusi dalle tante possibilità di ascoltare artisti da tutto il mondo. Troverete alcune location di notevole importanza come la Carnegie Hall, dedicata alla musica classica, e il Madison Square Garden, vera e propria icona dove si sono esibiti Elvis Presley, John Lennon, Elton John e Madonna. Accanto ai grandi nomi della musica, troverete anche una scena avant-garde che offre spazio alle esibizioni di talenti emergenti, o potrete anche semplicemente passeggiare per le strade della Grande Mela e ascoltare i tanti artisti di strada. Dove prenotare? Il Casablanca Hotel è un hotel boutique di Manhattan dove potrete rilassarvi il venerdì sera ascoltando le note del pianoforte.
  7. Lisbona: non offre solo un clima gradevole e meravigliosi paesaggi, ma è anche una meta ideale per la musica dal vivo. Il genere musicale tipico è il fado, che potrete sentire spesso risuonare nei locali e tra le stradine del centro, mentre sorseggiate un drink al tramonto. La scena culturale del posto è molto vivace e gli utenti di Booking.com apprezzano soprattutto la sua varietà in tema musicale. Per uno spettacolo da ricordare, scegliete il Coliseu dos Recreios, conosciuto anche come Colosseo di Lisbona. Dove prenotare? Situata in un edificio del Settecento, la Casa do Barao è un bed and breakfast ideale per soggiornare nel caratteristico quartiere di Chiado.
  8. Austin: ci sono tantissimi motivi per cui Austin è una meta ideale per la musica dal vivo, dagli artisti di strada ai concerti di ogni genere, passando per il festival di South by Southwest, famoso in tutto il mondo. Le calde temperature del Texas si sposano perfettamente con una serata da trascorrere all’aperto, tra un buon barbecue e un’esibizione di musica dal vivo. Non vi resta che scegliere il genere: rock e alternative o blues, folk e country? Dove prenotare? Date un’occhiata al The Driskill, un hotel leggendario nel centro di Austin, un vero e proprio luogo storico.
  9. Berlino: è una città molto legata alla sua tradizione artistica. Gli utenti di Booking.com apprezzano particolarmente la vitalità della scena della musica live, soprattutto nel genere dell’elettronica, campo in cui la città tedesca non è seconda a nessuno. A Berlino si possono trovare esibizioni dal vivo praticamente tutti i giorni, garantendo un’atmosfera dove la sperimentazione si fonde con i suoni e il divertimento. Dove prenotare? L’nhow Berlin è il primo hotel musicale d’Europa e include 2 studi di registrazione professionali.