Firenze, ex capitale d’Italia, anche se per un breve periodo, è una delle città d’arte più famose non solo in Italia ma nel mondo, questo perché fu per secoli la culla della civiltà europea dove operarono artisti di fama internazionale che diedero vanto al nostro Paese. Il capoluogo toscano fu la sede di due signorie tra le più dinamiche ed eclettiche in Europa, i Medici e i Lorena (imparentati con la casa D’Asburgo), che attirarono a corte tutti gli artisti più eccellenti d’Europa. In questa breve guida elencheremo cosa vedere in un weekend romantico a Firenze, in modo da poter aiutare il lettore, o la lettrice, a passare qualche giorno romantico.

Il Duomo di Firenze, uno dei simboli della città, domina il profilo cittadino e risale al XIII secolo. Si tratta di un edificio imponente con un copula sulla quale si può salire per ammirare dall’alto la città. Il Duomo è infatti il punto più alto e quindi dalla cupola si può vedere l’intero panorama cittadino. Si tratta di una visuale molto romantica e da non perdere.

Il Museo cardine è invece quello degli Uffizi, che ospita capolavori inestimabili del Rinascimento di Leonardo, Giotto, Botticelli e Michelangelo. Per ammirare il David di Michelangelo occorre invece visitare l’Accademia. Per gli appassionati di Leonardo da Vinci c’è un Museo a lui dedicato nel centro storico di Firenze, a pochi passi dal Duomo, che ospita progetti e realizzazioni del genio di Vinci.

photo credit: jonasginter via photopin cc