Se siete amanti della natura sia d’estate che d’inverno, vi consiglio di fare, almeno una volta nella vita, una vacanza nella Foresta Nera.
Quest’imponente area montuosa di origine paleozolica si trova nel sudovest della Germania, nel territorio di Baden-Württemberg, e si estende per 200 km in lunghezza e 50 km in larghezza congiungendosi con i confini di Svizzera e Francia.
La Foresta Nera, come già si può ben intuire, è un’area in cui il verde si estende a perdita d’occhio, ma il suo nome è dato dalla foresta di abeti verde scuro che cresce nelle alte quote collinari, talmente fitta da non lasciar filtrare i raggi del sole.
Tutta la zona è interessata da colline, piccoli laghetti, boschi, pascoli, cascate e splendidi villaggi da visitare; tanti anche gli alloggi per i turisti che desiderano fare una vacanza indimenticabile all’insegna della natura.
Questo meraviglioso angolo della Germania è perfetto sia d’inverno che d’estate: è considerato la culla dello sci dell’Europa centrale, ma è perfetto anche per i ciclisti (ben 8mila km di piste ciclabili), per gli amanti delle escursioni, per chi vuole ritrovare relax e tranquillità (tante spa e centri benessere) e per chi ama la buona cucina (famosissima la “torta della Foresta Nera” e il prosciutto crudo).
Tra i luoghi da non perdere nella Foresta Nera, vi consiglio Le miniere d’argento, la stazione termale Baden Baden, le cascate Triberg, il parco di divertimento Europapark a Rust, la Strada degli orologi Die Uhrenstraße, l’abbazia benedettina di St. Blasien ed i laghi Schluchsee e Titisee.

photo credit: tillwe via photopin cc