Presto il viaggio Roma-Milano con Fecciarossa durerà poco più che in aereo. I treni ad Alta velocità potrebbero presto passere da 300 a 350 km orari, permettendo così ai viaggiatori di raggiungere la Capitale da Milano (e viceversa) in 2 ore e 30 minuti (leggi altre info).

Le nuove soluzioni sono mirate a collegare gli aeroporti di Malpensa, Fiumicino e Tessera alla rete nazionale Alta Velocità/Alta Capacità (Fiumicino diventa l’aeroporto principale di Ryanair). È questo l’obiettivo dell’intesa firmata oggi da Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Michele Mario Elia, Amministratore Delegato di FS Italiane. Nel comunicato diffuso da Fs si legge: “L’accordo prevede che il Gruppo FS Italiane, attraverso la Società operativa Rete Ferroviaria Italiana, avvii entro il 2014 i primi studi per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie legate agli aeroporti. Punto di partenza del progetto gli interventi dedicati ai collegamenti veloci con Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia Tessera, da realizzare con attività articolate per fasi funzionali. I piani terranno conto anche dello sviluppo della domanda di traffico prevista per i tre hub aeroportuali. Sarà anche predisposto uno studio per nuove offerte commerciali Alta Velocità di RFI, i cosiddetti slot orari, da e verso i tre aeroporti, individuando i collegamenti e le frequenze più richieste con le principali città italiane. La ricerca delle risorse Inoltre, RFI verificherà con tutti i soggetti interessati la disponibilità alla sottoscrizione di Accordi Quadro per l’utilizzo delle nuove capacità/potenzialità infrastrutturali” (a Fiumicino ora puoi fare la carta d’identità last minute).

 

photo credit: bibendum84 via photopin cc