Sull’itinerario delle città fiamminghe che vi siete proposti di visitare durante il tour nei Paesi Bassi, non può mancare una sosta nella località di Gand, oltretutto comodamente raggiungibile sia dalla capitale del Belgio, oggi sede del Parlamento europeo, Bruxelle, che da Bruges, considerata per importanza il secondo centro del territorio e infatti proclamata dall’Unesco patrimonio dell’ umanità.

Gand, che come numero di abitanti è al quarto posto, geograficamente è posta esattamente in mezzo a queste due importanti città del Belgio e, dunque, vi si arriva facilmente prendendo un pullman o un treno.

Inoltre, una volta raggiunta, potrete esplorare una serie di località particolarmente graziose come Ledeberg e Amandsberg, che sorgono nelle aree limitrofe a Gand.

Ad ogni modo, nella città famosa per la birra Gulden Draak – di cui dovrete farvi spillare almeno una pinta per poter gustare la miglior birra al mondo, secondo l’istituto statunitense di degustazione – sarà interessante seguire un percorso enogastronomico per conoscere in maniera approfondita il lato popolare di Gand.

La cucina tradizionale di questa zona del Belgio propone una tavola ricca di piatti a base di carne cucinata nella birra, come il Lapin – che si può gustare nelle due differenti versioni, o cotto nella birra e accompagnato da mostarda, oppure nella versione agrodolce nella quale il coniglio è preparato con le prugne marinate nel brandy – lo stufato di pollo con panna e quello di manzo alla birra.