Gardaland Adventure Hotel rappresenta la nuova sfida di Gardaland Resort per il 2016. 25 milioni di euro di investimento, 20 intensi mesi di lavoro, 132 aziende coinvolte e un team di professionisti altamente qualificati per un hotel unico in Italia perché interamente tematizzato.

Un hotel unico in Italia, composto da 100 camere interamente tematizzate, che consentirà agli ospiti di continuare ad assaporare, fino in fondo, l’avventura vissuta nel Parco. “Siamo orgogliosi di presentare l’hotel più tematizzato del Gruppo Merlin, un progetto nato dalla volontà di migliorare l’esperienza dei nostri ospiti anche nell’hotellerie. Sviluppato grazie ad un’ispirazione e ad una strategia ben precise, il nuovo hotel consente agli ospiti di immergersi totalmente nell’avventura” – afferma Aldo Maria Vigevani, CEO Gardaland.

Un grande Portale dell’Avventura accoglie gli ospiti all’interno di un vero e proprio sommergibile, icona del viaggio immaginario nei classici racconti di Jules Verne e introduzione ai quattro fantastici mondi di Gardaland Adventure Hotel. Lungo 25 metri e alto 6, il sottomarino ha una superficie di 150 metri quadrati ed è realizzato in acciaio con l’aggiunta di pitture e decori che contribuiscono a dargli l’aspetto “vissuto” di legno e ferro grezzo.

Anche la reception è decisamente singolare: una stanza ideata e realizzata nel perfetto stile di un’antica biblioteca, arredata con mobili in legno come una vera libreria dei primi del ‘900 che comprende anche oggetti originali antichi. Ed è proprio nella reception che il grande libro di Gardaland – e tutte le sue affascinanti narrazioni – accoglieranno gli ospiti per condurli verso il misterioso mondo dell’avventura.

Ma saranno le camere la vera esperienza che attende i coraggiosi avventurieri! Jungle, Arabian, Wild West Arcticsono i quattro temi sviluppati. L’estrema cura per ogni dettaglio caratterizza le varie ambientazioni di Gardaland Adventure Hotel: dalle pareti ai pavimenti, dai letti agli armadi fino ai tappeti, alle luci e ai piccoli complementi d’arredo… Tutto parla un unico linguaggio – quello dell’avventura e dell’esplorazione – che ogni ospite saprà tradurre e sperimentare in base alle proprie “corde emozionali”.

Nella camera Jungle Adventure sarà emozionante lasciarsi pervadere dalla sensazione di trovarsi nella giungla inesplorata tra le liane e i colori della foresta birmana (raffigurate in tutta la camera) e con le rocce abilmente ricreate alle pareti; scoprire templi di antiche civiltà e dormire in comodi letti realizzati in vero bambù, fibra naturale e versatile utilizzata anche in diverse altre componenti dell’arredo della stanza. Anche il più classico dei porta-valigie è stato sostituito da un grande misterioso baule all’interno del quale sarà possibile custodire i propri tesori, proprio come fa un vero esploratore.

Gli audaci esploratori potranno affrontare i ghiacci perenni del Polo Nord e trovare riparo in un vero igloo nella cameraArctic Adventure. Un kit composto da mappa, sci e vere racchette da neve permetterà a ciascun ospite di ritrovare il tesoro misterioso. Ciascun avventuriero dovrà affrontare luoghi impervi tra gelo e iceberg mettendosi sulle tracce di un Mammut…  A seguirlo nelle sue peripezie, tra fossili e ghiacci perenni, lo sguardo vigile e attento di un curioso orso polare osserverà le abilità di ciascun ospite.

Ed ecco ancora l’avventura da “Mille e una notte” nell’affascinante atmosfera arabeggiante della camera Arabian Adventure sotto lo sguardo, sempre attento e scrupoloso, di Aladino, il genio della lampada. Ogni elemento presente all’interno della stanza è stato finemente decorato e, in ogni angolo, spiccano dettagli preziosi che rendono l’avventura ancora più entusiasmante. E così ci si potrà sentire un po’ Aladino alla scoperta del mondo arabo solcando dune di sabbia, spostandosi a bordo del tappeto volante accompagnati dalla lampada dei desideri per non perdere la via del ritorno.