Cosa c’è di meglio di passare un fine settimana in giro per una qualche città e poter visitare i musei, le gallerie e tutti i suoi luoghi d’arte senza dover spendere un euro?

Allora tutti pronti per questo fine settimana, perché si terranno le Giornate Europee del Patrimonio 2012.

Una grande festa a cui partecipano 49 paesi d’Europa oltre all’Italia che ha scelto come tema portante di questa edizione L’Italia tesoro d’Europa. In effetti il titolo sembra molto appropriato, in quanto il nostro paese è uno dei maggiori contenitori artistici e culturali d’Europa, con un patrimonio che tutto il mondo ci invidia.

L’iniziativa delle Giornate europee del Patrimonio è promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea e l’Italia anche quest’anno, come fa dal 1999, anno in cui sono state presentate per la prima volta, aderisce con aperture straordinarie e gratuite di tutti i musei, le gallerie, gli archivi statali con l’obiettivo di avvicinare il pubblico all’arte e al patrimonio culturale della nostra penisola.

Una festa che coinvolgerà tutto il paese e che, grazie alla collaborazione tra il MiBAC – Ministero per i beni e le attività culturali, e i vari enti e istituti locali propone oltre 1500 appuntamenti. Per tutte le informazioni sui musei e altri istituti aperti in ogni regione consultare il sito del MiBAC