Un giro del mondo low cost quello offerto dalla compagnia aerea Air New Zealand con il lancio di un biglietto a meno di 1.500 euro. Acquistando il titolo di viaggio si potrà scegliere di effettuare 4 tappe nell’arco di un anno, selezionando come meta le destinazioni proposte dalla società. In un comunicato la compagnia ha illustrato i vantaggi dell’offerta:

Immaginate di fare shopping a Hong Kong, di fare bungee jumping a Queenstown, snorkeling nelle Isole Cook o di trascorrere un paio di giorni a visitare le attrazioni turistiche di Los Angeles.

La compagnia aerea spiega che l’offerta è nata per realizzare il sogno di quanti vorrebbero fare il giro del mondo, ma desistono a causa dei costi proibitivi. Una volta scelto l’itinerario si potrà viaggiare con lo stesso biglietto, valido per 365 giorni.

La compagnia ha pensato anche alla gestione di eventuali cambi di programma senza disagi per il viaggiatore. Il titolare del biglietto potrà infatti cambiare le destinazioni del viaggio senza dover sostenere spese aggiuntive. La compagnia avvisa i viaggiatori che il prezzo del biglietto per il giro del mondo, fissato a 1.402 euro, potrebbe subire delle leggere variazioni in base alle tasse applicate nei Paesi visitati.

L’offerta dell’Air New Zealand permette di scegliere le destinazioni del viaggio in quattro macro-aree: Asia, America del Nord, Australia e Isole del Pacifico. I passeggeri che sceglieranno come meta del viaggio la Nuova Zelanda potranno scegliere tra 10 destinazioni. In Asia è possibile fare scalo a Singapore, Hong Kong, Shanghai e Tokyo. In America del Nord la scelta è tra Los Angeles, San Francisco e Vancouver. Scegliendo le isole del Pacifico è possibile approdare alle Cook, alle Samoa e alle Tonga.

Con lo stesso biglietto sarà possibile volare da Parigi a Hong Kong, visitare le isole Auckland, passare per Los Angeles, approdare alle isole Cook e ritornare a Parigi. Il viaggiatore può anche scegliere di atterrare in una località, ad esempio Los Angeles, e ripartire da un aeroporto differente, ad esempio San Francisco. Pagando un supplemento di 300 euro è infine possibile personalizzare il giro del mondo, scegliendo come destinazioni altre località famose tra cui Sydney e Tahiti.