L’olio extravergine di oliva è sicuramente uno dei prodotti più importanti del made in Italy. In Italia si producono tanti tipi di olio, ogni regione ha la sua specialità che potranno essere conosciuti grazie a Girolio d’Italia 2012, il cui tema centrale, per questa edizione, è il Paesaggio olivicolo.

Girolio D’Italia è una manifestazione molto importante per conoscere e promuovere l’olio d’oliva italiano, che rappresenta una delle maggiori eccellenze di tutta la nostra produzione. La manifestazione, che prevede diverse tappe, prenderà il via il 13 ottobre e si concluderà il 22 dicembre toccando diverse città della nostra penisola. Le tappe sono 18 e si inizierà con una staffetta tra Otranto e Uggiano La Chiesa, nella zona del Salento, proseguendo poi verso nord fino ad arrivare a Tenno, piccola cittadina in provincia di Trento.

Si tratta di un’occasione molto importante per conoscere l’olio d’oliva, che, in ogni città in cui farà tappa Girolio, si potrà degustare abbinato ai diversi piatti della tradizione regionale.

Oltre agli assaggi e alle degustazioni, ci saranno anche diverse iniziative, come convegni, mostre, visite guidate e corsi di cucina organizzati per permettere a tutti coloro che sono interessati la conoscenza di questo prodotto unico.

Dopo il Salento, Girolio D’Italia 2012 proseguirà per Selci Sabina nel Lazio, Falerone nelle Marche, Montecchio in Umbria, Muggia in Friuli Venezia Giulia, Marone in Lombardia, Sestri Levante in Liguria, Brisighella ed Imola in Emilia Romagna, Oliena in Sardegna, Cerreto Sannita in Campania, Arquà Petrarca in Veneto, Seggiano in Toscana, Ficarra e Sant’Angelo di Brolo in Sicilia, Matera in Basilicata e Vallefiorita in Calabria, Larino in Molise e Pescara.