Lo slogan scelto dalla regione Marche per la promozione turistica è “Le Marche: l’Italia in una regione”, frase tratta dal libro di Guido Piovene ”Viaggio in Italia” del 1957 che raccoglie perfettamente lo spirito di questa regione situata nel centro Italia. Le Marche, infatti, custodiscono uno splendido patrimonio culturale e artistico e sono impreziosite dalla bellezza del mare che le delimita e dai meravigliosi borghi che la rendono una delle regioni più caratteristiche del Belpaese.

Oltre alle splendide bellezze naturali che è possibile visitare durante un viaggio nelle Marche, questa regione è anche diventata famosa in tutto il mondo per essere il luogo in cui sono nate e cresciute numerosissime personalità del mondo della letteratura, dell’arte e della storia come Giacomo Leopardi, Raffaello Sanzio, Gioacchino Rossini, Maria Montessori, Bramante e tanti altri. Qui di seguito troverete una breve guida turistica alle Marche, con informazioni preziose e itinerari utili per scoprire i luoghi più interessanti.

Guida alle Marche: le città e i borghi più belli da visitare

Oltre ad Ancona, capoluogo delle Marche e splendida città d’arte in cui è possibile visitare monumenti storici come il Duomo, l’Arco di Traiano, il Lazzaretto sulle banchine del porto, il Faro vecchio e la Cittadella, la regione vanta alcune tra le più belle metropoli italiane. Tra queste spicca Urbino, uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano, di cui ancora oggi conserva appieno l’eredità architettonica e dal 1998 il suo centro storico è patrimonio dell’umanità UNESCO. Oltre al Duomo e alla famosissima Casa di Raffaello, la città è impreziosita da una bellezza architettonica molto conosciuta e visitata, il Palazzo Ducale, uno dei più interessanti esempi architettonici ed artistici dell’intero Rinascimento italiano, sede della Galleria nazionale delle Marche e caratteristico per i torricini che ne delimitano la parte posteriore. Tra le altre città sono da segnalare Recanati, situato in provincia di Macerata, celebre per aver dato i natali al maggior poeta dell’Ottocento italiano, Giacomo Leopardi, una delle più importanti figure della letteratura mondiale. Proprio a Recanati è possibile visitare tutti i luoghi citati nelle più importanti opere del poeta italiano come Piazzetta del Sabato del Villaggio, sulla quale si affaccia Palazzo Leopardi e proprio in questo luogo si trova la casa di Silvia e la chiesa di Santa Maria in Montemorello. Il più importante e conosciuto di tutti, però, è il Colle dell’Infinito, la sommità del Monte Tabor da cui si domina un panorama vastissimo verso le montagne e che ispirò l’omonima poesia composta dal poeta a 21 anni. All’interno del parco è situato il Centro Mondiale della Poesia e della Cultura, sede di convegni, seminari, conferenze e manifestazioni culturali. Le Marche, però, sono anche meta di alcuni tra i più conosciuti e celebri pellegrinaggi che si snodano principalmente attorno alla città di Loreto, famosa per essere la sede della Basilica della Santa Casa, uno dei più importanti e antichi luoghi di pellegrinaggio mariano del mondo cattolico. Tra i monumenti più belli, la città custodisce la Piazza della Madonna, che si apre al termine dell’asse principale del borgo come un vero e proprio spazio monumentale attorno al quale si dispongono i massimi capolavori architettonici di Loreto.

Il mare nelle Marche

Tra le più importanti località marittime delle Marche spicca Civitanova Marche, famosa e frequentata località balneare situata a qualche chilometro da Macerata che vanta una spiaggia formata da sabbia e ghiaia lunga circa 8 km. Tra le altre sono da segnalare Grottammare, che si distingue per essere immersa in una lussureggiante vegetazione composta da varie specie vegetali, quali le spiccano numerose palme e piante di arancio. Tra gli altri borghi molto suggestivi custoditi nei confini marchigiani, molto conosciuta è anche Gabicce Mare, composta prevalentemente da un territorio collinare e che costituisce il primo promontorio della Riviera Adriatica. Rinomata e molto frequentata è anche la zona di Numana, una delle più particolari cittadine del Medio Adriatico che si snoda dalle falde del Monte Conero per poi protendersi nel porticciolo. Impossibile poi non citare San Benedetto del Tronto, che con i suoi esercizi alberghieri, appartamenti e campeggi, si conferma ogni anno una delle mete turistiche più visitate delle Marche. Altro importante centro balneare di grande richiamo è Porto S.Giorgio che insieme a Porto Sant’Elpidio, Portonovo e Senigallia, costituisce la catena delle zone di mare più frequentate nel periodo estivo.