Meta ideale per le vacanze estive e luogo perfetto per concedersi una vacanza anche di pochi giorni, la Croazia è salita nel giro di pochi anni nella top 10 dei luoghi preferiti dai turisti di tutto il mondo. Affacciata sul Mare Adriatico, il territorio della Croazia comprende parte delle Alpi Dinariche e l’estremo occidentale del bassopiano Pannonico e dal punto di vista morfologico il suolo è suddiviso in tre zone con caratteristiche climatiche, geografiche e culturali diverse: la fascia costiera, le catene montuose e la vasta area pianeggiante.

Organizzare una vacanza in Croazia è semplice se si hanno le idee ben chiare. Se da un lato questa terra è il frutto di numerose influenze storiche e culturali, dall’altro è la meta perfetta per scoprire alcune splendide spiagge e divertirsi in compagnia degli amici o di tutta la famiglia. Ecco alcune indicazioni per organizzare alla perfezione una vacanza in Croazia.

Guida turistica della Croazia: luoghi d’interesse

Tra e diverse bellezze culturali offerte dalla Croazia, l’architettura è il tema predominante, frutto di tradizioni composite e retaggi di epoche precedenti. Numerose sono le testimonianze di epoca romana, soprattutto in Istria e sulla costa dalmata come l’Anfiteatro e l’Arco dei Sergi a Pola, il Palazzo di Diocleziano a Spalato e il sito archeologico di Salona. Tra le architetture bizantino-romaniche, invece, sono da segnalare la basilica Eufrasiana a Parenzo e la chiesa di Santa Eufemia a Rovinj. Per quanto riguarda l’architettura barocca, quest’ultima si sviluppò prevalentemente nel nord e nella Slavonia, nei centri di Varaždin e Vukovar.

Le spiagge più belle della Croazia

La costa croata è una delle mete estive più ambite grazie alla presenza di mare limpido e alla grande offerta di spiagge che animano l’intera zona. Sono tantissimi gli hotel e i villaggi turistici che si diramano sulla costa in prossimità di splendide spiagge a ciottoli, di ghiaia o sabbiose. Molte delle aree dedicate ai turisti sono state pensate per il divertimenti dei villeggianti e sono complete di scivoli per bambini, campi da beach volley, bar e ristoranti che si diramano lungo tutto il corso della spiaggia. Tra le più famose sono da segnalare la spiaggia di Medulin, a 8 chilometri a est di Pola, il Promontorio d’Oro, una delle più famose della Croazia che si trova sulla spiaggia di Zlatni Rat, sull’isola di Brac, Divna, una delle spiagge di sabbia bianca più famose della penisola di Peljesac, Porec, completa di tanti locali, sport e contenuti per le famiglie, e Lumbarda, situata sull’isola di Korcula e caratterizzata da un’immensa distesa di sabbia ideale per i più piccoli.

La cucina della Croazia

La cucina croata è molto variegata. La differenza nella scelta degli ingredienti e della preparazione dei diversi piatti tipici viene accentuata soprattutto se si paragona la parte continentale con quella marittima. Per la cucina continentale le basi sono state gettate dalla cucina preslava e dai contatti più recenti con cucine più conosciute e rinomate come quella ungherese, viennese e turca. I piatti più famosi sono a base di pesce appena pescato e cotto, servito con contorno di bietola o patate. Allo stesso modo si servono i frutti di mare, come le vongole, gli scampi, le ostriche e i mitili. Uno degli antipasti più rinomati è la salata od hobotnice, un piatto costituito da un’insalata di pollo con patate, cipolline e polpo. Nella tradizione culinaria croata, però, si sentono spesso anche influssi della cucina italiana, in particolare quella veneziana. Tra i dolci più comuni, invece, spiccano la palačinke, dei particolari tipi di crepes servite con nocciole, marmellata o cioccolato.