Governors Island, isolotto della Upper New York Bay tra Manhattan e Brooklyn, continua il suo percorso di trasformazione. Il 19 luglio sono state inaugurate The Hills, quattro colline artificiali che coprono un’area di 4 chilometri quadrati all’interno del parco pubblico di Governors Island. Lì dove un tempo c’era un parcheggio, oggi ci sono quattro colline verdi, con scivoli, sentieri panoramici e opere d’arte.

Costruite in parte con i materiali di vecchi edifici demoliti, in parte in pietra pomice, le colline hanno un’altezza che va dai 7 ai 20 metri e offrono una visuale a 360 gradi sul New York Harbour. Dalle Hills si può così avere una visuale unica della Statua della Libertà – è il punto più vicino in tutta New York City – e ammirare il panorama circondati dal verde degli oltre 800 alberi e 41mila cespugli piantati.

Il progetto, iniziato nel 2013, è stato curato dall’architetto Adriaan Geuze e dal suo team di West 8, con un’attenzione particolare all’aspetto paesaggistico. Quattro le colline: Grassy Hill, Slide Hill, Discovery Hill Outlook Hill. Quest’ultima è la più alta in assoluto, con i suoi 20 metri di altezza. Per arrivare fino in cima, i visitatori possono percorrere The Scramble, una passeggiata costruita con i blocchi di granito dell’antico lungomare del 1905. Discovery Hill ospita invece un’opera d’arte permanente, Cabin, dell’artista inglese Rachel Whiteread. A Slide Hill ci si potrà divertire sui quattro scivoli che scendono dai fianchi della collina, incluso lo scivolo più lungo di tutta New York City, mentre Grassy Hill offre una bellissima visuale dello skyline di Manhattan.

Governors Island si può raggiungere con i traghetti in partenza da Lower Manhattan (dalle 10 alle 18, durante la settimana, dalle 10 alle 19 nei weekend) e da Bay Ridge a Brooklyn (solo il sabato, domenica e Labour Day, dalle 11 alle 19). Oltre a The Hills, i visitatori possono proseguire a piedi o in bici sulla passeggiata di Governors Island, lunga 3.5 km,  mangiare all’area picnic o rilassarsi su una delle 50 amache messe a disposizione. “Le Hills daranno ai newyorkesi e ai visitatori una nuova prospettiva sulla nostra città e sul porto”, ha dichiarato Leslie Koch, presidente del Trust for Governors Island che amministra il parco pubblico.

Un tempo fortezza militare e base della guardia costiera fino agli anni ‘60, Governors Island è oggi una piccola oasi di verde a New York City, aperta tutti i giorni al pubblico, ma non alle macchine, nei mesi estivi fino al 28 settembre.