Se siete degli appassionati di fotografia e avete voglia di visitare delle interessanti esposizioni di artisti contemporanei, in questo periodo a Roma non c’è che l’imbarazzo della scelta. Grazie, infatti, a Gall’Art Roma, i mesi di ottobre e novembre sono ricchi si appuntamenti molto interessanti.

La prima mostra fotografica organizzata da Gall’ ‘Art Roma a Roma è quella di Anna Zavileiskaia, architetto russo particolarmente interessata alle arti figurative. Nata a Mosca, si è laureata in Architettura nella sua città natale, per poi trasferirsi in Ungheria (vive e lavora a Budapest).

Anna Zavileiskaia ha già esposto le sue fotografie in diverse parti del mondo, sia in mostre personali che collettive, come Belgio, Ungheria, Italia, Lussemburgo, Svizzera, Argentina e Stati Uniti. La descrizione migliore della sua arte e del suo modo di concepire gli oggetti è quella che ne fa lei stessa:

Lavorare con installazioni visive è quello che trovo più stimolante. Non solo è un processo intellettuale, ma fornisce anche “nutrimento spirituale” per la mente – un tentativo di avvicinarsi all’arte, non solo a livello estetico, ma come un fenomeno intellettuale e, un dialogo, forse una provocazione, che dovrebbero essere attuato. Gli stessi oggetti non sono altro che oggetti di uso quotidiano di vita quotidiana, trasformati e visti in un nuovo contesto. C’è un gioco costante con la luce e la forma se il soggetto è un oggetto inanimato, un ambiente architettonico o un modello.

La mostra è organizzata da Gall’ ‘Art Roma, realtà giovane e dinamica che, sia come venditori di arte che come agenzia specializzata, si propone come scopo principale quello di dare visibilità e spazio agli artisti che rappresenta.

La mostra Inseguendo la luce di Anna Zavileiskaia è organizzata presso la Galleria Vittoria di Via Margutta e sarà visibile dal 7 al 18 novembre 2012.