Capri è un’isola nei pressi della regione campana ed è da sempre una tra le mete turistiche privilegiate, grazie alle sue bellezze artistiche e paesaggistiche e per l’ atmosfera magica che aleggia in ogni dove e che lascia al turista un sorriso stampato per tutta la vacanza e la voglia di tornarci ancora.
Per vivere al meglio questa isola piena di sorprese, è quasi tassativo fare il giro in barca. La costa di Capri è ricca di insenature, piccole baie e grotte: basta una bella giornata di sole per godere, attraverso l’acqua cristallina, dei fondali ricchi di fauna e flora, come i banchi di Poseidonia, così importanti per la salute del nostro mare. Di solito il giro in barca parte sempre da Marina Grande e ci vogliono circa due ore no-stop .Scelta del turista decidere di trascorrere qualche ora in più in spiagge irraggiungibili a piedi e trascorrere quindi molto più tempo, per godersi al meglio Capri.
Da non perdere è una passeggiata tra le vie di Capri soffermandosi in quel “ salotto all’aria aperta” che è la Piazzetta di Piazza Umberto I aperta sul panorama di Monte Solaro, e fulcro della vita mondana di Capri, piena di negozietti e tavolini dei bar che decorano tutta la piazza.
Anche in passato la Piazzetta di Capri era il centro della vita locale, sede del mercato della verdura e del pesce, Solo nel 1938, nasce l’idea del giovane caprese Raffaele Vuotto di sistemare alcuni tavolini fuori, la Piazzetta assunse, da lì, un carattere più mondano. Da quel momento la Piazzetta divenne punto di riferimento della vita sociale che prima si svolgeva negli alberghi e nelle abitazioni private.
Altro da non perdere per il turista è viversi la magia di luoghi come la Certosa di San Giacomo, che stordisce con vedute da batticuore come il Belvedere di Tragara o l’Arco Naturale.
Nobiltà di regina e fascino di sirena. Capri è un’isola che ha saputo mantenere fino ad oggi il senso del mito. Un concentrato di bellezza circondato di azzurro.
Sfavillante sotto il sole, languida al chiaro di luna, Capri promette e mantiene da secoli quella dolcezza del vivere che ha attratto poeti, artisti, uomini illustri.