Quest’anno nella cornice barocca di Lecce, oltre al tradizionale presepe dell’anfiteatro della città, ad accogliere i visitatori, sulla scia della città nordica di Torino, ed adornare le sue strade per celebrare le festività natalizie, dal 3 dicembre ci saranno anche istallazioni luminose create da artisti contemporanei.

La manifestazione torinese Luci d’artista ha influenzato anche la capitale d’arte del sud dello stivale, sotto forma della nuova occasione raccolta subitamente dalle curatrici Chiara Miglietta e Ilaria Caravaglio a cui va il merito di aver organizzato l’allestimento scenografico del tessuto urbano di questa graziosa località.

Il centro storico fatto di edifici in pietra, piazze e monumenti principalmente di epoca seicentesca sarà illuminato dalle atmosfere studiate da artisti emergenti e dal linguaggio innovativo.

Il percorso che potrà seguire il turista lo porterà dalla piazza dominata dal Duomo, che sarà letteralmente imbiancata dai disegni di luci dell’artista Giancarlo Cauteruccio, il cui lavoro proseguirà sulla cattedrale della città, di cui illuminerà la facciata con l’opera intitolata Lux.

A piazza sant’ Oronzo, il patrono di Lecce, poi, si potrà ammirare i Light Flowers di Marco Appicciafuoco, che ha creato dei fiori luminosi usando i materiali più disparati, come il gres, le luci a led, il vetro e il metallo.