E’ boom di ricerche sui motori di ricerca più grandi per le mete della vacanze 2011 è quanto rivela Amadeus Italia e Google Italy che hanno presentato lo studio dell’Osservatorio integrato dei Viaggi e del Turismo sull’estate 2011.

Le mete italiane continuano ad essere le più cliccate, come dimostrano i dati forniti da Google che evidenziano come il 63% dei consumatori preferiscono rimanere in Italia per la villeggiatura.

Tra le parole più cliccate in rete ci sarebbe la parola “travel”, è infatti aumentata del 21% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Tra le mete preferite dagli italiani ci sono la Sardegna, la Toscana e la Puglia nello specifico la zona del Salento.

In classifica fra i più cliccati, dopo l’Italia ci sono paesi europei, tra i quali la spuntano la Spagna, in particolare le Baleari e la Costa Brava, ma anche le isole greche vanno forte, soprattutto Creta, Rodi e il Dodecaneso.

Cresce l’interesse per mete più esotiche come la Turchia, in ascesa.

Tenendo presenti le prime cento mete più cliccate il 9% sono mete a lungo raggio, con preferenza per località come Caraibi (+357% rispetto al 2010), Brasile, Hong Kong (+408%) e Stati Uniti (ad esempio, New York che registra un incremento del 361% rispetto allo scorso anno).

Un buon metro per definire l’importanza che il nostro paese continua a rivestire per il comparto turistico: nonostante le difficoltà e i numerosi problemi del nostro paese, rimane certamente una delle mete di viaggio più ambite a livello europeo e non solo.