Paesaggi naturali sorprendenti, spiagge degne di una cartolina tropicale, storia e cultura in ogni città: questa è la Calabria, una regione particolarmente interessante e da scoprire in ogni suo angolo qualora abbiate deciso di trascorrere qui una vacanza. Soprattutto durante l’estate la Calabria è una meta molto gettonata per trascorrere le vacanze estive all’insegna del relax in spiaggia. La sua lunghissima costa, infatti, permette di trovare alcune calette, baie e zone da sogno dove recuperare le energie e divertirsi con gli amici. Ma la Calabria non è solo mare, ci sono tantissimi siti culturali di grande importanza dove passeggiare e scoprire la storia di questa regione.

Calabria: gli itinerari e le attrazioni da non perdere

  • Itinerario nell’entroterra: scoprire la Calabria allontanandosi dal mare non significa godere di paesaggi meno belli, anzi. L’entroterra è ricco di arte e cultura ben rappresentato da alcune città molto importanti che raccontano la storia di questa regione. Un esempio è Cosenza, “Città d’Arte” dal 2008. Qui, passeggiando, trovate chiese, necropoli, spettacolari strutture architettoniche di diversi stili. Spostandoci poi anche a Reggio, Catanzaro, Vibo Valentia il viaggio nell’arte locale e nelle tradizioni continua.
  • Itinerario “alla moda”: se vi trovate in Calabria e volete essere un po’ modaioli, la città che fa per voi è Tropea. Famosa soprattutto per il suo mare cristallino e la zona della “marina”, a ridosso del porto dove localini, ristoranti e bar si susseguono e rendono la zona molto interessante per i turisti. Anche qui, come in tutte le altre città della Calabria, ci sono svariate testimonianze storiche e culturali di rilievo come il monastero dei Francescani o la Cattedrale Normanna del 1100.
  • Itinerario naturale: sempre rimanendo un po’ lontani dal mare la Calabria è ricca di parchi e di aree verdi e boschive di straordinaria bellezza. Il turismo montano trova la sua massima espressione in luoghi come la Sila o l’Aspromonte che, con i loro paesaggi brulli, ma a tratti sorprendenti e ricchi di colori e vegetazione regalano un’esperienza unica a chi si trova qui in vacanza. Il parco nazionale dell’Aspromonte, del resto, è considerato uno dei parchi più belli d’Italia dove flora mediterranea, flora riparia, animali selvatici e uccelli rari vivono in pace ed equilibrio. Stessa cosa per il Parco Nazionale della Sila, a Lorica, dove faggete e pinete creano un paesaggio da fiaba che stupisce ogni visitatore.
  • Itinerario relax: in tutta la Calabria ci sono diversi punti di interesse termale. Le Terme di Galatro, a circa 70 chilometri da Reggio Calabria nel caratteristico borgo di Montebello, sono un esempio concreto di struttura termale di spicco. Già nel XIX secolo diversi ordini monastici hanno riconosciuto che la sorgente di Sant’Elia, cui fanno riferimento queste terme, aveva delle acque molto particolari. I trattamenti a disposizione sono svariati: dalle terme classiche, ai fanghi, passando per i massaggi e le vasche con acque sulfuree.