Terza città d’Italia per numero di abitanti dopo Roma e Milano, nonché metropoli più popolosa dell’Italia meridionale, Napoli rappresenta una delle città gioiello del sud. Napoli è una delle città a maggior densità di risorse culturali e monumenti nel mondo, che ne testimoniano l’evoluzione storico-artistica tanto che il suo centro storico nel 1995 è stato inserito dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità.

La città di Napoli conserva ancora oggi numerosi edifici e luoghi di interesse che rappresentano le più diverse sovrapposizioni di stili architettonici racchiusi in più di 2500 anni di storia capaci di testimoniare le varie civiltà che vi hanno soggiornato. Sul suo territorio sono presenti un grande numero di castelli, residenze reali, palazzi monumentali, chiese storiche e resti dell’età classica, mete storiche e artistiche che rendono la città di Napoli un vero e proprio museo a cielo aperto.

Le 10 cose più belle da vedere a Napoli

  1. Piazza del Plebiscito: posizionata a termine di via Toledo, non appena oltrepassata piazza Trieste e Trento, Piazza del Plebiscito è uno dei luoghi più famosi e conosciuti della città di Napoli. Ubicata nel centro storico, tra il lungomare e via Toledo, con una superficie di circa 25 000 metri quadrati la piazza si presenta come una delle più grandi della città e d’Italia, spesso utilizzata per le grandi manifestazioni.
  2. Spaccanapoli: arteria viaria del centro antico di Napoli conosciuta anche con il nome di decumano inferiore, Spaccanapoli è una delle vie più importanti della città. Il nome deriva dal fatto che questo luogo divide nettamente, con la sua perfetta linearità, la città antica tra il nord e il sud. Tra gli edifici principali che si trovano lungo Spaccanapoli ci sono la Chiesa di Santa Maria ad Ogni Bene dei Sette Dolori, il Complesso di Santa Maria dello Splendore, la Chiesa di Santa Maria del Presidio e il Palazzo Carafa di Maddaloni.
  3. Museo archeologico nazionale di Napoli: si tratta di un museo archeologico, tra i più importanti della città di Napoli che vanta il più ricco e pregevole patrimonio di opere d’arte e manufatti di interesse archeologico in Italia. A tutti gli effetti è considerato uno dei più importanti musei archeologici al mondo se non il più importante per quanto riguarda la storia dell’epoca romana.
  4. Chiesa di Santa Maria della Sapienza: la chiesa, costruita grazie ad un progetto di Francesco Grimaldi nel 1625, si erge nel centro storico di Napoli, lungo via Costantinopoli.
  5. Palazzo Reale di Napoli: l’edificio è una delle quattro residenze usate dalla casa reale dei Borbone di Napoli durante il Regno delle Due Sicilie; le altre tre sono la reggia di Capodimonte sita a nord del centro storico, la reggia di Caserta e la reggia di Portici alle pendici del Vesuvio.
  6. Chiesa di Santa Maria del Pianto: è una delle chiese monumentali di Napoli; il suo edificio sorge nel nucleo originario del cimitero di Poggioreale, negli immediati dintorni di via vicinale di Santa Maria del Pianto.
  7. Cappella Sansevero: conosciuta anche come chiesa di Santa Maria della Pietà, la cappella è tra i più importanti musei di Napoli. Situata nelle vicinanze della piazza San Domenico Maggiore, questa chiesa, oggi sconsacrata, è attigua al palazzo di famiglia dei principi di Sansevero, da questo separata da un vicolo una volta sormontato da un ponte sospeso che consentiva ai membri della famiglia di accedere privatamente al luogo di culto.
  8. Cimitero delle Fontanelle: si tratta di un antico cimitero della città di Napoli, situato in via Fontanelle. Chiamato in questo modo per la presenza in tempi remoti di fonti d’acqua, il cimitero accoglie 40.000 resti di persone, vittime della grande peste del 1656 e del colera del 1836.
  9. Parco di Capodimonte: ubicato nella zona di Capodimonte, antistante l’omonima reggia, il parco rappresenta un’immensa distesa di verde di 134 ettari che circonda diversi fabbricati settecenteschi.
  10. Palazzo delle Arti di Napoli: conosciuto come PAN, si tratta di un museo ubicato nello storico palazzo Carafa di Roccella in via dei Mille che ospita numerose esposizioni di arte contemporanea.