Secondo comune italiano per numero di abitanti dopo Roma, tredicesimo comune dell’Unione europea e diciannovesimo del continente, Milano è la terza area metropolitana più popolata d’Europa dopo Londra e Parigi. Capoluogo di regione della Lombardia, la città è una delle più belle del nord Italia, ricca di storia e di tradizioni che grazie alle splendide architetture, ai musei e ai luoghi d’interesse storico e artistico rivivono ancora oggi a distanza di secoli.

Fondata dagli Insubri all’inizio del VI secolo a.C., Milano fu conquistata dai Romani che la chiamarono Mediolanum. Durante la sua storia assunse svariati ruoli, tra i quali capitale, nonché principale centro politico e culturale, del Ducato di Milano durante il Rinascimento e capitale del Regno d’Italia durante il periodo napoleonico. In ambito culturale, Milano è dal XIX secolo il massimo centro italiano nell’editoria, sia libraria sia legata all’informazione, ed è ai vertici del circuito musicale mondiale grazie alla stagione lirica del Teatro alla Scala e alla sua lunga tradizione operistica.

Le 10 cose da vedere a Milano

Ricca di monumenti, chiese, architetture civili e musei, la città di Milano raccoglie nei suoi confini alcuni dei capolavori storici e artistici dell’intera Italia. Per semplificare l’arduo compito di decidere quali siti visitare durante un viaggio a Milano noi vogliamo suggerirvi i 10 imperdibili luoghi da visitare nella città meneghina.

  1. Duomo: chiesa, monumento simbolo del capoluogo lombardo e uno dei simboli d’Italia, il Duomo di Milano è dedicato a Santa Maria Nascente. Situato nell’omonima piazza, nel centro della metropoli, il Duomo per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. È la cattedrale dell’arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.
  2. Castello Sforzesco: è uno dei principali simboli di Milano e della sua storia. Fu costruito nel XV secolo da Francesco Sforza, divenuto da poco Duca di Milano, sui resti di una precedente fortificazione risalente al XIV secolo nota come Castello di porta Giovia o Zobia, e nei secoli ha subito notevoli trasformazioni. Oggi è sede di importanti istituzioni culturali e meta turistica e rappresenta ancora oggi uno dei più grandi castelli d’Europa.
  3. Teatro alla Scala: celebre e rinomato in tutta Italia, il Teatro alla Scala è uno dei teatri più famosi al mondo. Da oltre duecento anni ospita artisti internazionalmente riconosciuti, ed è stato committente di opere tuttora presenti nei cartelloni dei teatri lirici di tutto il pianeta. È situato nell’omonima piazza, affiancato dal Casino Ricordi, oggi sede del Museo teatrale alla Scala.
  4. Galleria Vittorio Emanuele II: definita come “il più antico centro commerciale” al mondo, la Galleria Vittorio Emanuele II  è un passaggio coperto cruciforme e con un largo spazio ottagonale all’incrocio dei bracci che collega piazza Duomo e piazza della Scala e, tramite i due corti bracci perpendicolari all’asse principale, le due laterali via Silvio Pellico e via Ugo Foscolo. Nella galleria hanno oggi sede numerosi negozi di griffe e marchi prestigiosi, oltre che famosi caffè, ristoranti e un hotel di lusso. È considerata, con via Montenapoleone e via della Spiga, una delle sedi degli acquisti di lusso nel capoluogo meneghino.
  5. Palazzo Reale: il Palazzo Ducale di Milano, chiamato “Palazzo Reale”, per molti secoli fu sede del governo della città di Milano, mentre oggi rappresentaun importante centro culturale, sede di mostre ed esposizioni. Il palazzo è situato alla destra della facciata del duomo in posizione opposta rispetto alla Galleria Vittorio Emanuele II.
  6. Museo nazionale della scienza e della tecnologia: il museo si trova a Milano nell’antico monastero di San Vittore al Corpo in via S. Vittore 21, nelle vicinanze del luogo ove Leonardo possedeva alcuni terreni coltivati a vigna, all’epoca appena fuori le mura cittadine. Con i suoi 40.000 m² complessivi è oggi il più grande museo tecnico-scientifico in Italia e possiede la più grande collezione al mondo di modelli di macchine realizzati a partire da disegni di Leonardo da Vinci.
  7. Cenacolo di Leonardo: si tratta di un famosissimo dipinto parietale a tempera grassa su intonaco di Leonardo da Vinci, databile al 1494-1498 e conservato nell’ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano.
  8. Sant’Ambrogioè una delle più antiche chiese di Milan, situata in Piazza Sant’Ambrogio, e rappresenta ad oggi un monumento dell’epoca paleocristiana e medioevale e un punto fondamentale della storia milanese e della chiesa ambrosiana. Essa è tradizionalmente considerata la seconda chiesa per importanza della città di Milano.
  9. Pinacoteca di Brera: si tratta di una galleria nazionale d’arte antica e moderna, collocata nell’omonimo palazzo di Milano. Il museo espone una delle più celebri raccolte in Italia di pittura, specializzata in pittura veneta e lombarda, con importanti pezzi di altre scuole.
  10. Triennale di Milano: diventato uno dei luoghi più visitati e celebri della città lombarda, la Triennale, ospitata all’interno del Palazzo dell’Arte, è un’istituzione culturale internazionale che produce mostre, convegni ed eventi di arte, design, architettura, moda, cinema, comunicazione e società. Organizza mostre di grande visibilità e attenzione come quelle dedicate all’arte contemporanea, agli architetti e designer di fama nazionale e internazionale, ai grandi stilisti che hanno cambiato il gusto e il costume, ai temi sociali.