Gennaio è il mese ideale per trascorrere un’avventurosa vacanza in Kenya, terra misteriosa e affascinante… tutta da scoprire.
E infatti proprio a gennaio del 2008 ci siamo recati nella culla dei Masai per trascorrere 10 giorni indimenticabili.
Siamo partiti la sera da Milano Malpensa e, dopo 11 ore di volo, siamo arrivati finalmente a Mombasa, splendida città che mantiene inalterata la classica architettura Swahili, soprattutto nel centro storico.
La nostra prima tappa è stata Nyali Beach, amiamo il mare e non vedevamo l’ora di visitare questa meravigliosa spiaggia di cui ci avevano parlato molto bene. In effetti è stupenda come il suo mare cristallino, ma troppo affollata per i nostri gusti! Abbiamo colto l’occasione per visitare la crocodile farm a Mamba Village, dove abbiamo ammirato gli imponenti coccodrilli del Nilo nel loro habitat naturale. Alle cinque del pomeriggio gli hanno dato da mangiare e vederli così “affamati” ci ha fatto capire di quanto feroci possano essere.
Il giorno dopo abbiamo fatto il tanto sospirato Safari al parco Tsavo Ovest, soprannominato anche “il luogo degli uomini mangiati”. Sono stati 3 giorni intensi durante i quali abbiamo visto un’infinità di scenari mozzafiato: colline rocciose, oasi verdi e luoghi senza tempo.
Ma la cosa più bella è stata vedere gli ippopotami e i coccodrilli che abbiamo potuto ammirare da un osservatorio subacqueo.
I giorni successivi abbiamo visitato altre meravigliose spiagge del Kenya tra cui Diani Beach, Tiwi Beach e Shelly Beach dove ci siamo rilassati su sabbie coralline circondati da verdi palme e mare turchese.

photo credit: Wajahat Mahmood via photopin cc