Uno dei laghi più visitati e frequentati d’Italia è il Lago Maggiore che con un’altezza di circa 193 m e una superficie è di 212 km², si configura come uno dei laghi più grandi del Belpaese dopo il lago di Garda per superficie e dopo il lago di Como per profondità. Il suo nome “Maggiore” deriva infatti dal fatto che un tempo si riteneva il più esteso dei laghi prealpini. Vista la notevole superficie che occupa, le rive Lago Maggiore sono condivise tra la Svizzera, in particolare il Canton Ticino, e l’Italia, più specificamente tra le province di Verbano-Cusio-Ossola, Novara, Varese. Ecco cosa vedere sul Lago Maggiore: una breve ma esaustiva guida sulle località e le attrattive turistiche da non perdere.

Cosa vedere sul Lago Maggiore: le isole

Tante sono anche le isole presenti nel lago Maggiore, da quelle grandi a quelle più piccole divise tra le 8 del Piemonte, le 2 della Svizzera e l’unica in Lombardia. Tra le Isole Borromee, situate fra Stresa e Verbania, figurano Isola Bella, Isola Madre, Isola dei Pescatori, Isolino di San Giovanni e l’Isolotto della Malghera; tra quelle di Brissago ci sono invece Isola di San Pancrazio, Isola di Sant’Apollinare, Castelli di Cannero e Isolino Partegora. Di fronte alla costa di Cannero Riviera si trovano invece i tre scogli emersi detti Castelli di Cannero: lo scoglio maggiore, lo scoglio minore, su cui si ergono i ruderi delle cosiddette “prigioni”, e lo scoglio del “Melgonaro”. Tra gli altri sono anche da segnalare l’Isolino di San Giovanni di fronte a Verbania, l’isolotto La Malghera, detto anche Isola delle Bambole, situato tra l’Isola Bella e quella dei Pescatori, e l’Isolino Partegora nel golfo di Angera.

I castelli e le ville sul Lago Maggiore

Dalle rive dello splendido panorama offerto dal Lago Maggiore è impossibile non notare le straordinarie costruzioni che circondano l’intera zona. Tanti sono infatti i castelli che abbelliscono ulteriormente il perimetro del Lago Maggiore tra cui spiccano alcuni siti come i Castelli di Cannero, situati su degli isolotti tra Cannero Riviera e Luino e costruiti tra il 1200 e il 1300, il Castello di Massino Visconti, primo forte edificato dai Visconti, e il Castello Visconteo di Locarno, eretto nel XIII secolo dai Visconti, distrutto e ricostruito più volte dopo la cacciata della famiglia Viscontea. Tra gli altri spiccano la Rocca di Arona, dove nacque nel 1538 Carlo Borromeo, la Rocca Borromea di Angera, che ospita anche un celebre museo della bambola, la Rocca di Caldè e la Torre Imperiale.

Non meno importanti sono poi le ville costruite attorno al Lago. Tra le più conosciute figurano Palazzo Borromeo dell’Isola Madre e dell’Isola Bella, situati sulle due isole Borromee, antiche residenze della famiglia Borromeo sul Lago MaggioreVilla Ducale che sorge a Stresa, vicino al centro storico, e Villa Faraggiana, situata a Meina. Tra le altre ritroviamo Villa Giulia, che si trova a Verbania, Villa Pallavicino, a Stresa, Villa Ponti, splendida villa settecentesca nel centro storico di Arona, Villa Treves, che ospitò tra gli altri Gabriele D’Annunzio e Giovanni Verga, Villa Rusconi-Clerici, a Verbania, Villa San Remigio, situata vicino ai giardini di Villa Taranto, Villa Taranto, e Villa Emden, che sorge sull’Isola di San Pancrazio a Brissago.