La Thailandia è una delle mete preferite per tutti coloro che amano il mare e le località esotiche ma che non vogliono spendere troppo. È in grado di offrire alcune tra le spiagge più belle del mondo. Se si sceglie di recarsi sul versante orientale il periodo consigliato è da aprile a settembre, mentre se si opta per quello occidentale consigliamo da novembre a marzo. Nota da non dimenticare e che il passaporto deve avere una durata residua di almeno 6 mesi altrimenti si potrebbero avere problemi alla dogana per entrare. In questa guida elencheremo, per la gioia di molti viaggiatori, alcune tra le più belle spiagge della Thailandia (per info su spiagge in Oriente cliccate qui).

Stupende sono le spiagge delle Isole Phiphi nel mare delle Andamane con sabbia finissima e bianca e tutte le attrezzature necessarie per il relax più completo (bar, hotel, lettini, sdraio, piscine ecc). Se si sogna una vacanza rilassante queste isolette sono sicuramente quello che fa per voi (per info su altre spiagge da sogno in Oriente cliccate qui).

Da non perdere è anche la baia di Phang Nga a 75 chilometri a nordest di Phuket, raggiungibile facilmente via mare con un battello. Si tratta di un altro tratto di paradiso esotico, che oltre a essere sempre frequentato da bellissime donne thailandesi, offre anche uno scenario naturale da lasciare senza fiato (per ulteriori spiagge da sogno in Oriente cliccate qui).

Ultimo luogo che ricordiamo, attrezzatissimo per il turismo con resort e locali di ogni tipo è Koh Samui, dove ci si può dedicare a ogni sorta di sport acquatico, dal windsurf allo sci d’acqua.

photo credit: Photo Buth via photopin cc