La regione più caratteristica della Spagna, da dove sorgono le varie usanze folcloristiche conosciute in tutto il mondo, è l’Andalusia, patria del Flamenco e della Corrida e ubicata nel Sud della Penisola Iberica sulla splendida Costa Mediterranea  che mitiga il clima tutto l’anno e rende possibili iniziare la stagione balneare da metà aprile. Le spiagge della regione sono tra le più belle d’Europa, in questa guida elencheremo le più belle spiagge dell’Andalusia in modo da aiutare il turista a scegliere le spiagge più consone ai suoi desideri e alle proprie esigenze.

La regina delle spiagge Andaluse risulta essere, dai sondaggi turistici,  è Playa de la Bota che con acque limpide e un paesaggio naturalistico splendido a circondarla. La località si trova in una zona poco abitata e per questa ragione si tratta di una spiaggia molto tranquilla, ideale per rilassarsi ascoltando le onde del mare. Ci si può arrivare tranquillamente con la macchina, essendo il luogo provvisto di un ampio parcheggio (per info su altre spiagge da sogno cliccate qui).

Seconda, sempre secondo le guide turistiche, è la  Playa de Bolonia sulla Costa della Luz, nei pressi della graziosa cittadina di Tarifa. Anche questa spiaggia si erge in un paradiso naturale lontano dalla confusione cittadina. Il mare è l’ideale per gli appassionati di windsurf per il forte vento che vi soffia. Prendere il sole in questo luogo risulterà infatti difficoltosa perché la sabbia è molto sottile e viene trasportata dal vento (per ulteriori info su spiagge da sogno cliccate qui).

Ultima che menzioniamo, ma non per importanza, è la Playa Maro, a Nerja, all’interno del parco naturale di Los Acantilados de Maro. Si tratta di una spiaggia scura e adatta per chi sogna un weekend o una vacanza rilassante e all’occorrenza romantica. VI si possono infatti trovare diverse coppie (anche gay) che vi trascorrono piacevoli momenti ludici e affettuosi (per altre spiagge da sogno cliccate qui).

photo credit: Leo Hidalgo (@yompyz) via photopin cc