Bellissimo mare, spiagge incantevoli e buon cibo sono le principali prelibatezze che le isole dell?Egeo possono offrire ai propri visitatori, ma tra queste c’è ne una che può offrire anche un rilevantissimo lato archeologico culturale, oltre naturalmente a quello ludico, parliamo dell’isola di Creta, una delle isole più grandi del Mediterraneo dove ci si può sia rilassare in spiagge poco affollate e con acque cristalline, sia dedicarsi a escursioni archeologiche nel cuore della civiltà Minoica. In questa guida elencheremo le più belle spiagge di Creta, in modo da poter permettere al lettore di scegliere quelle più consone alle proprie esigenze.

Creta può contare su ben 350 spiagge, tra queste la più rinomata è la spiaggia di sabbia bianca di Elafonissi, che viene definita dalle guide turistiche e dai tour operator del Mediterraneo  ”I Caraibi del Mediterraneo”. Vi si possono fare piccole gite subacquee seguendo la lingua di spiaggia che si erge nel mare e visitando le piccole grotte scavate sugli insediamenti rocciosi. Si tratta senza dubbio della più bella spiaggia dell’isola e per questa ragione risulta essere quella meno tranquilla (per info su spiagge da sogno in Europa cliccate qui).

La spiaggia di Vai, altro luogo cardine di Creta, è definita invece la “Palm Beach d’Europa” per le palme che costeggiano la riva formata da spiaggia bianca e acque cristalline. Negli anni ’80 in questo luogo fu anche girato lo spot del bounty, il buonissimo dolce al cocco della Mars, appunto per le splendide palme che attirano ogni anno migliaia di turisti (per altre spiagge stupende in Europa cliccate qui).

Una spiaggia poco affollata e tranquilla, adattissima per passeggiare e per passare un weekend romantico è Red Beach, nei pressi del paesino di Matala.  Si tratta di una caratteristica spiaggia con sabbia rossa che sorge in una zona poco abitata (per ulteriori spiagge da sogno in Europa cliccate qui).

photo credit: inspbylife via photopin cc