Quando si pensa alla Grecia non si può che pensare al sole, al mare e soprattutto alle spiagge, ve ne sono infatti di splendide tanto da essere state immortalate in numerose cartoline e locandina di agenzie di viaggi, per questa ragione in questa guida elencheremo alcune (non tutte perché ve ne sono veramente molte) delle spiagge più belle della Grecia, prendendo in considerazione le Cicladi, Creta, Santorini e il Dodecaneso (per info su Santorini cliccate qui).
Spiagge con sabbia dorata, acque cristalline che fanno da specchio agli edifici bianchi con i tetti azzurri, è questo lo spettacolo che abbiamo davanti quando si ha il piacere di visitare l’arcipelago delle Cicladi, dove ad attenderci troviamo Mykonos, Santorini, Páros e Íos, che rappresentano ormai le mete di maggiore attrazione nella penisola greca. Myconos, paradiso gay per eccellenza in Europa, può vantare le spiagge più esotiche del Paese, bianche, soffici come neve e bagnate da acque veramente azzurre e cristalline che non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche. Lo stesso discorso vale per Santorini, presa d’assalto da numerosi turisti ogni anno, può offrire piccole spiaggette nascoste che possono rappresentare dei veri e propri paradisi per gli amanti del sole e delle spiagge finissime (per info su Myconos cliccate qui).
Creta, la più grande delle isole greche, ospita ogni anno un quarto dei turisti che decidono di visitare la Grecia, ciò nonostante lungo la costa occidentale, non attrezzata da un punto di vista turistico, si possono trovare dei piccoli paradisi immersi nella natura. Alcuni solo rocciosi, ma altri contraddistinti da spiaggia finissima e dorata comodissime per sdraiarvisi a prendere il sole (per altre info su Creta cliccate qui).

photo credit: castgen via photopin cc