Terra di fascino e storia, Lisbona insieme a Évora e Porto conserva da secoli non solo bellezze classiche ammirate da tutto il Portogallo, ma anche da tutta l’Europa. Capitale del Portogallo, Lisbona costituisce una delle mete più visitate del mondo grazie soprattutto alla sua affascinante storia e alla sua architettura storica con stile manuelino e barocco, ereditato da molti popoli tra i quali gli arabi che hanno dato vigore a dei veri e propri splendori di Lisbona che attirano turisti da tutta Europa.

Cosa vedere a Lisbona in un weekend

Sono talmente tanti i luoghi degni di visita nella capitale del Portogallo che riuscire ad ammirarli tutti in un solo weekend può trasformarsi in un’impresa davvero difficile. Per facilitare la scelta dei siti da vedere in soli due giorni noi di Leonardo.it vogliamo fornirvi una top 5 delle zone più interessanti da vedere e dei luoghi più suggestivi da vedere almeno una volta nella vita.

  1. La Baixa: quartiere di Lisbona che si trova nel centro della città, esattamente tra il fiume Tago, il Rossio e orizzontalmente tra Cais do Sodré e l’Alfama, viene anche chiamata Baixa Pombalina per essere stata edificata per ordine di Marquês de Pombal, in seguito al terremoto del 1755. È formata dall’incrocio di più strade rette e perpendicolari con la rua Augusta e tutte presentano edifici di architettura simile e di grande importanza commerciale, oltre ad essere uno dei primi esempi di costruzione antisismica.
  2. Torre di Belém: detta anche ”torre di San Vincenzo” è una torre fortificata situata nella freguesia di Santa Maria de Belém, nel comune di Lisbona. Si tratta di un patrimonio mondiale dell’UNESCO, simbolo e memoria del ruolo importante che il Portogallo ha giocato nell’era delle grandi esplorazioni.
  3. Il monastero dos Jerónimos: situato proprio nel quartiere di Belém, il monastero è stato realizzato in stile manuelino su progetto dell’architetto Diogo de Boitaca. Fu fatto costruire dal Re Manuele I per celebrare il ritorno del navigatore portoghese Vasco de Gama, dopo aver scoperto la rotta per l’India.
  4. Il Cristo-Rei: grande statua di Gesù Cristo che si trova nella città di Almada in Portogallo, sulla riva sinistra del fiume Tago, di fronte alla città di Lisbona. La statua, ispirata alla statua del Cristo Redentore che si trova a Rio de Janeiro, venne costruita dal dittatore portoghese António de Oliveira Salazar e venne inaugurata il 17 maggio 1959.
  5. L’Oceanário di Lisbona: acquario dedicato agli oceani. Si trova nel Parque das Nações, la zona della capitale lusitana che ha ospitato l’Expo ’98. L’edificio è opera dell’architetto nord-americano Peter Chermayeff ed è situato sulle rive di una darsena. L’acquario è uno dei più grandi del mondo, è costato approssimativamente 60 milioni di dollari e ospita una grandissima quantità di specie marine, dai pesci agli uccelli ai mammiferi.