Tra i luoghi da visitare in Scozia c’è senza dubbio l’affascinante, incantevole e a tratti misteriosa Scozia, famosa per l’epopea di William Wallace e per il famigerato Mostro di Lock Ness, la terra a Nord dell’Inghilterra mostra tratti naturalistici e storico-artistici degni veramente di nota il tutto condito con una buona cucina e delle ottime birre. In questa breve guida aiuteremo il lettore su ciò che si può ammirare in Scozia.

La prima località che prenderemo in esame è Inverness, capitale delle Highlands e il mistico lago di Loch Ness che cela la leggenda del ‘mostro’, si pensa un dinosauro del periodo cretaceo. Lungo la strada che da Inverness porta ai laghi si può visitare la graziosa cittadina di Fort William, dalla quale si possono raggiungere le Isole di Skye e di Mull, le principali dell’arcipelago delle Ebridi. Tra i numerosi laghi che si troveranno lungo il tragitto da non perdere assolutamente sono Loch Lochy, Loch Arkaig, Loch Garry e Loch Eil.

Se si amano i paesaggi montuosi quasi del tutto incontaminati non si può perdere la zona di Argyll, regione ricca di laghi, pascoli, montagne e pascoli. In questa zona si potrà anche ammirare il castello di Inveraray, residenza del Duca di Argyll e quartier generale del Clan Campbell.  La fortezza è in stile neogotico e fu costruita nel XVII secolo. La leggenda vuole che sia infestato da fantasmi da quando nel XVII secolo venne impiccato un’arpista che aveva osato spiare la signora del castello. Solo i più coraggiosi hanno il coraggio di passarvi la notte (per altre info sulla Scozia cliccate qui).

Per quanto riguarda le città la più grande e popolosa è Glasgow, principale centro economico e finanziario nelle cui vicinanze si possono ammirare i i Castelli di Culzean e di Strathaven, la capitale è invece Edimburgo dove si possono ammirare le Abbazie di Melrose e di Jedburgh e il Castello di Floors.

photo credit: byb64 via photopin cc