Se proprio non possiamo affidare a nessuno il nostro animale domestico durante la nostra settimana di vacanza o se desideriamo portarlo con noi, per affrontare il viaggio in macchina, sarà bene avere qualche accorgimento in più.

Per quanto riguarda cani e gatti, sarà importante ricordarsi di non somministrare loro troppa acqua prima e durante il viaggio, e per quanto riguarda il cibo, per evitare il mal d’auto, nutrirli con cibo secco e, se il viaggio è molto lungo, fargli fare solo qualche spuntino quando effettuerete le fermate per sgranchire le vostre gambe e le loro zampette.

Naturalmente il gatto non potrà passeggiare nei minuti di sosta all’autogrill, perché è più sensibile al cambiamento di ambiente e, se non è abituato fin da cucciolo, potrebbe affrontare il viaggio con grande irrequietudine.

Perciò sarà meglio coprire il trasportino con un panno e, per distrarlo ulteriormente dallo sballottamento dell’auto, inserire all’interno qualche giochino e, se possibile, posizionarlo sul sedile del passeggero, visto che lo stomaco del gatto è ancora più vulnerabile di quello del cane.

Per quanto riguarda gli uccellini da gabbia, poiché necessitano solo di un ciuffetto di insalata, di cibo specifico e di un po’ d’acqua, se avete un vicino affidabile o un amico che è rimasto in città, la soluzione migliore è quella di evitare di portarli con voi.