Una delle perle che abbiamo la fortuna di avere nel nostro Mediterraneo è senza dubbio l’isola di Malta con le sue spiagge chiare e caratterizzate da sabbia finissima soffice e gradevole per passeggiare e fare lunghe passeggiate ammirando lo splendido mare e i favolosi tramonti. Se si è amanti del mare, o soli o in coppia, l’isola di Malta è quindi una delle mete da prendere assolutamente in considerazione. In questa guida aiuteremo il lettore su cosa vedere a Malta, la perla del Mediterraneo (per info su Malta cliccate qui).

Malta con la sua posizione strategica che le permette di vigilare sull’intero Mediterraneo è stata fin dall’antichità meta ambita per diversi popoli  che si sono avvicendati come dominatori, tra questi il governo più importante fu quello dei Cavalieri di Malta, anticamente Cavalieri di San Giovanni posti a difesa di Gerusalemme e successivamente stabiliti prima a Rodi e poi per l’appunto a Malta che si fregia ancora oggi dello stemma dell’ordine monastico-cavalleresco. Da non perdere assolutamente è infatti il Museo Nazionale di Archeologia de La Valletta, capitale dell’isola, che ospita opere risalenti a epoche preistoriche e le famosi veneri steatopigie (per ulteriori info su Malta cliccate qui).

Da non perdere è anche il borgo marittimo St. Julian, a nord de La Valletta, dove si possono ammirare le onde che si infrangono sulla scogliera e le barche variopinte dei pescatori che dominano il litorale. Abbondano poi i locali dove divertirsi e mangiare le ottime pietanze locali.

Sicuramente da visitare è anche la vecchia capitale Mdina, chiamata anche “la città silenziosa” per l’ambiente quasi irreale che la circonda. È ubicata nel punto più alto dell’isola è offre il meraviglioso scenario dei palazzi normanni, come il Palazzo Falzon, del Quattrocento (per altre info su Malta cliccate qui).

photo credit: marfis75 via photopin cc