Per l’ennesima volta in questo lungo inverno gli italiani, soprattutto i residenti delle regioni di Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia Romagna (escluso Riminese) saranno nuovamente costretti a mettere le catene da neve alle ruote della propria automobile. A quanto pare una nuova ondata di maltempo (dovuto ad un immenso ammasso di aria gelida in arrivo dalla Russia) si abbatterà sull’Italia settentrionale portando una forte perturbazione con neve copiosa anche a quote basse.
A partire dal tardo pomeriggio di oggi si intensificherà la nuvolosità che già dal primo mattino di domani porterà nevicate diffuse fino in pianura su Nord Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia fino addirittura alle cose venete e friulane.
Anas ha già diramato il provvedimento di obbligo di catene a bordo su alcuni tratti stradali e autostradali maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazioni di ghiaccio.
L’ultima (speriamo) fase dell’inverno continuerà fino al week-end elettorale e tanti si chiedono quanto il maltempo pregiudicherà l’affluenza alle votazioni. Il maltempo, in questo caso, e le relative pulizie stradali compreso il trasporto pubblico, penalizzerebbe i partiti di governo che già conosciamo, al contrario delle “forze nascenti”. Staremo a vedere…

photo credit: Alessio Mesiano via photopin cc