New York è la città dove vi sono più mercatini di Natale in assoluto, diversi dei quali iniziano a fine novembre e terminano il 6 gennaio lasciando sia ai newyorkesi che a tutti coloro che decidono di fare una breve vacanza nella ‘Grande Mela’ in questo periodo di poter godere pienamente tutto ciò che di bello offre il Natale statunitense. Fortunatamente anche i prezzi dei voli vengono in nostro aiuto, in quanto ormai si possono acquistare biglietti andata e ritorno a prezzi decisamente stracciati, grazie a numerose offerte e alla comparsa di compagnie low cost che fanno la tratta Roma-New York e Milano New York. Per chi ha quindi il desiderio di vedere il Natale come nei numerosi film che di questi tempi vengono trasmessi nelle avarie emittenti televisive non si faccia scrupoli e acquisti il suo biglietto per la splendida New York.

Il primo luogo da menzionare è il Rockefeller Center, che per l’occasione è addobbato di luci, festoni e si riempie di cantanti di strada che suonano tutti i tipici canti natalizi. Si ha anche l’occasione di ballare e di fare foto con elfi, renne e babbi natali che per l’occasione fanno la loro comparsa. Se ci si reca nella ‘Grande Mela’. Per i bambini è senza dubbio l’occasione per fare delle foto indimenticabili da far vedere ai loro amichetti quando si ritorna a scuola.

Come non farsi poi una bella pattinata nella pista del Central Park? Mettendovi i pattini ai piedi vi sembrerà di rivivere le scene dei più famosi film natalizi e dove, con un po di fortuna e di audacia, si potranno fare piacevoli incontri galanti contornati dall’alone magico della città di New York che si tinge di romanticismo.

Bryant Park, Union Square, Grand Central Terminal offrono altri spettacolari mercatini che sono posizionati sia all’interno che all’esterno in modo da poter anche provare gli indumenti acquistati senza la paura di ammalarsi a causa del freddo e della neve. Questi mercatini sono i più caratteristici perché vi si possono trovare i prodotti artigiani, sciarpe, guanti e cappelli cuciti a mano e poter gustare i piatti e i dolci tipici delle diverse culture che si incontrano nella città.

Da non perdere è poi la sfilata dei carri di Natale di Manhattan, quella di Miracolo nella 34ª Strada, dove il carro di Babbo Natale e le sue renne aprono o chiudono un corteo di personaggi fantastici, elfi, pupazzi di neve, e tutto ciò che ci si può aspettare dal Natale. Questa è l’occasione sicuramente più ghiotta per rendere felici i propri bambini che apprezzeranno sicuramente la vacanza natalizia nella New York innevata.

A Brooklyn e nel Queens si possono invece ammirare, ai bordi dei mercatini o al centro della pizza, gli artisti di strada che cantano white Christmas o che inscenano, direttamente per strada e senza palco, le commedie tipiche del Natale, come ‘Il Cantico di Natale’, facendo vivere agli spettatori tutta la magia del teatro in strada.

A Cura di Christian Vannozzi

photo credit: DeaPeaJay via photopin cc