Anche in Piemonte, come negli altri paesi tipici d’Europa, vengono presentati i mercatini di Natale, ideali per mostrare tutto ciò che di buono produce la regione e per permettere agli artigiani e agli artisti locali di vendere le proprie creazioni rilanciando sia l’artigianato che artisti alle prime armi che non hanno grossi modi e mezzi per farsi pubblicità.

I mercatini natalizi piemontesi sono un ottima occasione per perdersi nella magica atmosfera di Natale e poter trovare, a prezzi ragionevoli, prodotti artigiani che potrebbero rappresentare un ottima e più economica alternativa ai soliti regali natalizi di sempre. Inoltre per i nostri bambini può esserci l’opportunità di passare una piacevolissima giornata nell’atmosfera che ogni bimbo sogna.

A Torino vi sono ben due mercatini tipici di Natale (per info su altri mercatini di Natale cliccate qui), il più grande è quello di Piazza Borgo Dora che si svolge dal 4 al 23 dicembre con più di 100 espositori e una cinquantina di casette in legno che rendono ancora più caratteristico il mercatino.

Dal 9 al 24 dicembre anche in Piazza Solferino è di scena il mercatino natalizio che porta una ventata di aria francese al capoluogo piemontese con chalet alsaziani e vendita di prodotti tipici francese. Foie-gras, champagne e tessuti tipici per un piccola fiera transalpina in territorio italiano, occasione ideale per comperare oggetti graziosi (per info su altri mercatini con prodotti artigianali cliccate qui) e di buon gusto specialmente per la persona che si ama.

Il paesino di Govone  diventa ‘Il Magico Paese di Natale’ (per maggiori info sul mercatino di Govone cliccate qui), con splendide bancarelle che offrono prodotti culinari e artistici per tutti coloro che decidono di sollazzarsi nel carinissimo paese in provincia di Cuneo. Per i bambini c’è poi la possibilità di entrare nella Casa di Babbo Natale per parlarci ed esprimere le proprie preferenze per i doni.

A cura di Christian Vannozzi

photo credit: Vincenzo Giordano via photopin cc