La Valle D’Aosta è una delle regioni più belle d’Italia dal punto di vista fisico, grazie alla sua vallata tra le Alpi e la neve che imbianca l’intera regione nel periodo natalizio, rendendola uno dei luoghi natalizi più caratteristici per chi vuole passare la festività in maniera tranquilla, sorseggiando una buona cioccolata calda davanti a un camino caldo. La regione è infatti indicata per delle vacanze invernali (per tutti i consigli cliccate qui), dove l’ambiente è decisamente più romantico e dove si possono assaporare le antiche tradizioni del Natale, quelle che spesso vengono ricercate da chi non vuole solo luci e colori nei centri commerciali ma cerca qualcosa in cui credere e vivere come quando era piccolo.

La foire marché de Noӫl du Grand- Combin, è uno dei mercatini natalizi più famosi della regione, si svolge dal 7 all’8, dal 14 al 15 e dal 21 al 24 dicembre. La località scelta per l’evento è la palestra del centro sportivo di Etroubles. Ci saranno una ventina tra artigiani e artisti della comunità montana di Grand-Combin esibiranno le loro creazioni artistiche che potrebbero essere degli ottimi regali per Natale da fare a parenti e amici (cliccate qui per avere consigli sui regali di Natale). Non mancheranno addobbi natalizi, composizioni con fiori secchi, pittura su ceramica, candele particolari e gioielli fatti  a mano.

Ad Aosta, il giorno 14 dicembre vi sarà invece la tradizionale Mostra Mercato di Natale, dove poter trovare quadri, stampe, monete antiche, pizzi e ricami, saponi artigianali, composizioni di fiori secchi, decoupage, oggetti fatti con la pasta e il sale, o piccole decorazioni artigiane in legno e in ferro (per altre info sui mercatini d’artigianato cliccate qui), tutte cose che potrebbero essere utili per chi è alla ricerca di un regalo originale da fare. Da non perdere sono anche le bancarelle con dolci e prodotti enograstronomici tipici della Valle D’Aosta.

La Foire de Noel è invece di scena a Sarre il 14 e il 15 dicembre nella sala della biblioteca comunale dove tutti gli artisti e gli artigiani della zona metteranno in esposizione, e in vendita le proprie creazioni. Ceramica, prodotti in legno e in ferro, decoupage, lavori con fiori secchi e creazioni di cucito sono il fiore all’occhiello della manifestazione che attira ogni anno sempre più turisti.

A cura di Christian Vannozzi

photo credit: Adam Foster | Codefor via photopin cc